Comunicati Stampa UNIPANT

Comunicato Stampa 9-10-2023

È nata l’Università Popolare di Pantelleria – UNIPANT

Venerdì 13 ottobre prossimo la presentazione alla comunità pantesca presso il Circolo La Tinozza

La presentazione ufficiale dell’Università Popolare di Pantelleria alla comunità pantesca avverrà venerdì 13 ottobre alle ore 19.30 presso il Circolo La Tinozza.

Costituitasi e regolarmente registrata lo scorso settembre da ben 16 soci fondatori, l’Università Popolare approda anche sull’isola forte di una storica tradizione italiana e una presenza diffusa sul territorio nazionale.

L’abbreviazione UNIPANT, così come il logo ancora in fase di elaborazione, sono opera del Maestro Cossyro, tra i soci fondatori, ambasciatore della necessità di mettere la Cultura e il Sapere a disposizione di tutti, scopo fondamentale e statutario dell’Università Popolare.

Venerdì sarà spiegato cos’è l’UNIPANT, come riesca a coniugare Cultura e Sociale, l’apprendimento con l’aggregazione e come sia aperta sia a soci fisici che giuridici, quindi anche le associazioni potranno farne parte.

Tra quelle che hanno partecipato alla costituzione e hanno aderito ci sono il Centro Culturale Vito Giamporcaro e l’ARCI Pantelleria, così come alcuni dei Circoli dove si svolgeranno i Corsi, i Seminari e i Laboratori dell’Anno Didattico, ma altre sono benvenute, anche per creare reti utili a progettualità condivise.

 

La parola ‘università’ non deve ingannare: l’UNIPANT è aperta a tutti, a prescindere dal livello scolastico. Il modello adottato, infatti, è quello per cui chi sa mette a disposizione le proprie conoscenze degli altri. Anticamente il termine ‘università’ indicava l’idea di collettività o di comunità caratterizzata da una compattezza di adesione e quindi le attività dell’UNIPANT, così come per tutte le università popolari italiane dal 1800, sono rivolte a tutta la comunità pantesca.

 

Nell’UNIPANT si può essere insegnanti e presentare una proposta per corsi, seminari o laboratori (vedere: https://www.unipant.it/2017/08/05/vuoi-diventare-insegnante-dellunipant/) oppure studenti o portare avanti altri progetti culturali.

Gli studenti sono adulti, perché le Università Popolari fanno parte del circuito EDA (Educazione agli Adulti – Lifelong learning) europeo, ma non sono escluse progettualità per i più piccoli e per i giovani.

Per capire bene cosa si vuol fare e come partecipare, i soci fondatori invitano tutti i panteschi a partecipare venerdì 13 ottobre e intanto a visitare il sito www.unipant.it.

Pantelleria, 9 ottobre 2023

Comunicato Stampa 17-10-2023

Grande successo della presentazione dell’UNIPANT e del logo creato dal M° Michele Cossyro

Ancora pochi giorni per presentare le proposte di attività didattica per il 2023

È stata un successo di partecipazione, in presenza e online, la presentazione ufficiale alla comunità pantesca dell’Università Popolare di Pantelleria, l’UNIPANT, avvenuta venerdì scorso al Circolo La Tinozza.

I Soci Fondatori hanno dato il benvenuto ai presenti e per tramite del Presidente, Francesca Marrucci, hanno spiegato cos’è l’UNIPANT e come funziona, sia per le attività didattiche (corsi, laboratori, seminari) sia per le attività culturali e sociali (convegni, conferenze, eventi, viaggi, visite guidate, ecc.).

Un’associazione che può accogliere come soci persone e associazioni, che si prefigge non solo di mettere a disposizione di tutti la conoscenza e la cultura, ma anche di creare momenti di socialità e aggregazione tra quanti passano l’inverno sull’isola e creare una rete di associazioni che lavorino a progetti più complessi.

In quest’ottica del ‘chi sa, mette a disposizione degli altri la propria conoscenza’, tutti possono insegnare e proporre un’attività didattica, che sia un corso, un seminario o un laboratorio. Si può proporre un’attività didattica entro il 20 ottobre (che saranno lanciate il 25 ottobre) o entro il 20 dicembre (che saranno lanciate a gennaio 2024), leggendo le info e compilando il modulo online all’indirizzo: https://www.unipant.it/2017/08/05/vuoi-diventare-insegnante-dellunipant/

Siamo disponibili ad incontrare altre associazioni pantesche e i Circoli, oltre a quelli che hanno già dato l’adesione, per creare una rete di comunità,” ha dichiarato la Presidente Marrucci. “L’UNIPANT è un’opera collettiva e condivisa per far crescere la comunità culturalmente e socialmente senza lasciare indietro nessuno. Per questo ho molto apprezzato la presenza dell’Assessora Pineda che rappresenta l’Amministrazione Comunale, con cui speriamo di poter portare avanti alcuni dei progetti che il prossimo anno metteremo in campo.

Durante l’incontro, il M° Michele Cossyro ha presentato il logo dell’UNIPANT, una sua opera geniale che racchiude il concept dell’Università Popolare e l’isola di Pantelleria: “Non è stato facile rappresentare i concetti alla base dell’Università Popolare. C’è un albero che parte dal mare ed entra in un dammuso. Attraversa la sagoma dell’isola di Pantelleria e il blu del cielo, costellato da stelle dorate che rimandano a Virgilio e al suo ‘cadentia sidera somnos’.

Il ramo poi entra nella porta del dammuso, stretta, perché l’accesso alla Cultura non è semplice, e fuoriesce e va verso l’infinito, andando oltre il bordo.

Ho escluso l’Arco dell’Elefante o altre viste più note perché volevo rappresentare qualcosa di davvero popolare, non turistico, e quindi ho scelto il dammuso, che è il simbolo della nostra architettura popolare, dell’origine della nostra cultura rurale, ma molto profonda.

L’albero è un alloro, il laurum che si usa per la laurea, ma che è rappresentato come nelle tombe etrusche, non come una corona funebre, ma uno sguardo al di là dell’orizzonte.”

È stato sottolineato che l’UNIPANT non ha alcuna accezione politica e non fa differenze tra i soci: tutti possono accedervi, con qualsiasi livello di scolarizzazione, perché utilizza l’EDA (Educazione agli Adulti) informale, dettata dall’agenda del longlife learning dell’Unione Europea.

Tutti i soci, inoltre, avranno a disposizione un’app gratuita per essere sempre aggiornati su attività didattiche e attività culturali e sociali.

Il 25 ottobre prossimo saranno presentati i primi corsi in partenza e saranno aperte le iscrizioni agli stessi, che partiranno quando e se sarà raggiunto il numero minimo di partecipanti.

Per ogni info e per avere le informazioni basilari si può consultare il sito wwwunipant.it, si può scrivere a info@unipant.it o visitare la Pagina Facebook: https://www.facebook.com/universitapopolarepantelleria/

 

 

Pantelleria, 17 ottobre 2023

Comunicato Stampa 20-10-2023

UNIPANT: GIOVEDI’ 26 OTTOBRE PRESENTAZIONE DEI PRIMI CORSI, LABORATORI E SEMINARI

Saranno presentate giovedì 26 ottobre prossimo, alle ore 19.00 presso il Circolo La Tinozza, le prime attività didattiche dell’UNIPANT, l’Università Popolare di Pantelleria.

Sono invitati a partecipare tutti i cittadini, i Circoli, le Associazioni del territorio.

Un invito a partecipare sarà inviato anche all’Amministrazione Comunale, che ha già seguito la presentazione con l’Assessore Pineda, e al Parco Nazionale Isola di Pantelleria.

La data del 25, comunicata inizialmente, è stata spostata per evitare sovrapposizioni con il Consiglio Comunale.

Con questo slittamento, anche il Direttivo ha posticipato la riunione per esaminare le proposte di attività didattiche, quindi si potranno inviare le proprie proposte di corsi, seminari e laboratori fino al 22 ottobre, compilando il Modulo Online: https://www.unipant.it/2023/09/16/bando-corsi-2023-24/. 

Le proposte arrivate dopo tale data e fino al 20 dicembre, saranno esaminate a fine anno e saranno lanciate a gennaio.

È importante partire presto con la pubblicizzazione delle attività didattiche, in quanto le iscrizioni minime per far partire i corsi non si ottengono quasi mai in pochi giorni, quindi prima il corso è pubblicizzato, più avrà probabilità di iniziare in tempi utili ed essere concluso entro l’estate.

A marzo si inizieranno a raccogliere le proposte per i mesi estivi che riguarderanno, oltre ai panteschi, i turisti.

Nei prossimi giorni inizieranno gli incontri con i Circoli e le associazioni del territorio per iniziare a fare rete e collaborare su progetti per la comunità pantesca. Quanti sono interessati ad incontrarci, possono contattarci via mail.

Chi volesse informazioni sull’UNIPANT, su come partecipare o diventare socio, potrà visitare il sito www.unipant.it, o scriverci all’indirizzo email info@unipant.it.

Ricordiamo che ad ogni socio verrà dato un codice per scaricare l’app gratuita dove riceverà periodicamente tutte le info sulle attività dell’UNIPANT.

 

Pantelleria, 20 ottobre 2023

Comunicato Stampa 30-10-2023

Unipant: più di 60 preiscrizioni in tre giorni. Un successo la presentazione delle prime attività didattiche

È stata davvero un successo la presentazione delle prime attività didattiche dell’Università Popolare di Pantelleria se è vero che in poco meno di 3 giorni sono arrivate più di 60 preiscrizioni ai corsi, laboratori e seminari proposti.

Un riscontro che ha superato qualsiasi aspettativa dei soci fondatori e che testimonia il bisogno dell’isola di momenti culturali e sociali di condivisione.

Sono 20 le attività didattiche lanciate in questo ultimo periodo del 2023: 9 corsi in presenza, 2 corsi online, 5 laboratori in presenza e 4 seminari in presenza e online.

Sono 15 i docenti che si avvicenderanno nella condivisione delle proprie conoscenze e altri se ne potranno aggiungere presentando proposte e candidature entro il 20 dicembre prossimo.

Infatti, a metà gennaio verranno presentate le nuove proposte per gennaio-giugno 2024, tra le quali l’atteso seminario del Maestro Cossyro che sta preparando un’attività didattica davvero interessante basata sull’interattività con gli studenti.

Chi volesse presentare la propria candidatura e la propria attività didattica, potrà farlo al link: https://www.unipant.it/feature-box/diventa-insegnante/

Per la sessione estiva, dedicata a chi ha sull’isola la seconda casa e chi arriva come turista e vuole fare un’esperienza in più, il bando per le proposte sarà aperto a marzo 2024.

Le attività proposte per questo primo periodo partiranno non appena si avrà il numero minimo di studenti pre-iscritti, è quindi molto importante pre-iscriversi al link: https://www.unipant.it/attivita-didattiche-2023/, dove si potranno trovare descrizioni delle attività didattiche e costi.

Oltre alle attività che si vogliono frequentare, si dovranno indicare le località (massimo 3) dove si preferirebbe svolgerle, questo perché nel fissare orari e luoghi, cercheremo di venire incontro il più possibile alle esigenze degli studenti, degli insegnanti e dei Circoli che ci ospitano e che ringraziamo per la disponibilità, coì come il CCVG.

Ecco le prime attività disponibili:

CORSI IN PRESENZA

  1. CORSO DI INGLESE BASE
  2. CORSO DI INGLESE INTERMEDIO
  3. CORSO DI GIAPPONESE BASE
  4. CORSO DI SPAGNOLO BASE
  5. CORSO DI ITALIANO PER STRANIERI
  6. CORSO DI ASTRONOMI E ARCHEO-ASTRONOMIA
  7. CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA BASE
  8. CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA INTERMEDIO
  9. CORSO DI ASTROLOGIA

CORSI ONLINE

  1. CORSO DI INGLESE BASE
  2. CORSO DI INGLESE INTERMEDIO

LABORATORI

  1. LABORATORIO DI GIORNALISMO
  2. LABORATORIO DI FOTOGRAFIA
  3. LABORATORIO DI INTRECCIO FOGLIE DI PALMA
  4. LABORATORIO DI DISEGNO DAL VERO E PITTURA BASE
  5. LABORATORIO DISEGNARE CON LA PARTE DESTRA DEL CERVELLO

SEMINARI

  1. PANTESCHITÁ
  2. DONNA NON È DANNO – LE DONNE NELLA STORIA E NELLA SOCIETÁ E EDUCAZIONE AL RISPETTO DELLE DONNE
  3. PANTELLERIA, ISOLA-MODELLO PER UN FUTIURO SOSTENIBILE
  4. MICROALGHE NEL MAR MEDITERRANEO: BIODIVERSITÁ E RISORSE PER IL FUTURO

Per qualsiasi info, ecco i contatti: www.unipant.itinfo@unipant.it e al numero 333 3876 830. Nei prossimi giorni saranno lanciati anche il Canale Whatsapp e il Canale Telegram per rimanere aggiornati sulle attività anche se non si è soci.

 

Pantelleria, 30 ottobre 2023

Comunicato Stampa 24-11-2023

UNIPANT per il 25 novembre: una rete di donne per le donne

Disponibili domani sul sito i video del progetto #cosedauomini

Sabato 25 novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, l’Università Popolare di Pantelleria – UNIPANT lancia la 4^ edizione del progetto DONNA: UNA STRADA IN SALITA, la prima sotto l’egida dell’Associazione.

Quest’anno il progetto si apre con due iniziative.

Domani, in un’apposita sezione del sito www.unipant.it -> https://www.unipant.it/2023/11/24/donna-una-strada-in-salita/ saranno disponibili i 5 corti del Progetto #cosedauomini, una webserie che si propone di mostrare l’altra faccia del problema violenza: “il comportamento sbagliato degli uomini nel mondo al maschile”.

Sono rappresentate 5 fasi della vita sentimentale: l’adolescenza, la nascita di un figlio che cambia il rapporto di coppia, il menage familiare se la donna lavora ed è l’uomo a dover badare a casa e figli, la gelosia scambiata per indice di amore ed infine la separazione, il momento più difficile.

Un modo per iniziare a parlare agli uomini, invece che solo alle donne che in queste tristi pagine di cronaca ormai quotidiana sono le vittime.

La web serie, finanziata dal Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri con il contributo della Commissione europea per promuovere e diffondere un messaggio chiaro sulla tolleranza zero per tutte le forme di violenza contro donne e ragazze, presenta molti spunti di approfondimento e dibattito che potranno sicuramente favorire interessanti azioni di informazione/sensibilizzazione nelle azioni e negli eventi che il progetto DONNA: UNA STRADA IN SALITA si propone di mettere in atto nei prossimi mesi, tra questi anche il Seminario gratuito DONNA NON È DANNO, che inizierà a gennaio e varie proiezioni di film con dibattito e confronto durante  il 2024.

Contestualmente, come già annunciato il 13 ottobre scorso, la Presidente e i soci fondatori dell’UNIPANT invitano le donne pantesche alla costituzione di una rete di DONNE PER LE DONNE.

Un progetto per avviare azioni di mutuo sostegno e ascolto, di informazione e assistenza che, in collaborazione con i Servizi Sociali, l’Assessorato alle Pari Opportunità e quello ai Servizi Sociali, le Forze dell’Ordine, le Associazioni di settore, l’ASP e quanti interessati e competenti, mira a portare all’istituzione di uno Sportello Antiviolenza a Pantelleria, per il quale molte professionista si stanno già muovendo, e ad una rete di solidarietà che aiuti le donne pantesche di ogni età nelle situazioni di bisogno.

Dopo l’assassinio di Annalisa,” dichiara la Presidente Francesca Marrucci, “ci hanno contattato tante donne chiedendo un impegno serio e diffuso per informare, prevenire e aiutare le ragazze e le donne in difficoltà. In tante si sono rese disponibili e fare qualcosa e questo è il momento.

Facciamo un appello a chi vuole darsi da fare e creare le basi di un’azione comunitaria e concordata di sostegno alle donne: riuniamoci e studiamo insieme cosa fare e come procedere. Ho già accennato all’Assessora Culoma questo progetto e nei prossimi giorni avrò con lei un incontro per parlarne nel dettaglio, perché la cosa importante è che tutti sull’isola, ognuno per le proprie competenze, siano uniti in una serie di iniziative e azioni sul territorio che vadano oltre la giornata del 25 novembre.”

Chi fosse interessato a partecipare alla rete progettuale, può scrivere, lasciando i propri recapiti a info@unipant.it o inviare un messaggio Whatsapp o Telegram al numero 333 3876 830.

Pantelleria, 24 novembre 2023

Comunicato Stampa 31-01-2024

Pantelleria: inizia sabato 3 febbraio il Seminario PANTESCHITÁ di Nuccia Farina dedicato a panteschi e non

Inizierà sabato 3 febbraio alle ore 17.00 presso il Circolo di San Vito l’atteso seminario a cura di Nuccia Farina dal titolo PANTESCHITÁ.

Si tratta del primo dei seminari scelti dalla comunità pantesca nell’ambito del Progetto della Democrazia Partecipata 2023 del Comune di Pantelleria presentato dall’Università Popolare di Pantelleria – UNIPANT.

Nuccia Farina ha concepito questo seminario in 10 appuntamenti che si terranno in un luogo iconico e significativo dell’isola: il Circolo della Contrada San Vito, insieme a Sibà il più interno, quello dove più si ritrova l’atmosfera della Pantelleria di una volta.

Un luogo simbolico per Nuccia e per la Storia dell’isola, a pochi metri da dove avvenne quella Strage di Cannachi a lungo dimenticata e riportata alla memoria proprio dalle ricerche dell’ex-insegnante e cantautrice pantesca.

Di cosa si parlerà in questi 10 appuntamenti di 2 ore? Delle origini e delle caratteristiche della cultura pantesca; del dialetto pantesco; delle tradizioni, gli usi e i costumi locali. 

Ci saranno testimonianze dirette e indirette e queste tematiche  verranno trattate all’interno degli incontri, a seconda delle sfaccettature possibili di ogni argomento, passando dal Carnevale, ai piatti tipici, dai proverbi, ai soprannomi e così via, tenendo conto degli interessi dei partecipanti.

Al termine del ciclo di incontri è previsto un evento finale in cui verranno “panteschizzati” alcuni canti popolari siciliani.

Una vera e propria full immersion nel cuore dell’isola in un percorso dedicato a grandi e piccini, ma soprattutto ai panteschi che vogliono ricordare o portare la loro testimonianza e ai non panteschi che hanno scelto di vivere qui o sull’isola hanno la loro residenza estiva, che vogliono conoscere e approfondire la conoscenza del luogo che li ospita.

Gli incontri saranno gratuiti ed aperti a tutti, senza bisogno di prenotazione. Anche se sarà possibile frequentarli singolarmente, è caldamente consigliata la continuità della frequenza per tutti e 10 gli appuntamenti.

A quanti avranno frequentato tutti gli appuntamenti, sarà rilasciato un Attestato di Frequenza dell’Università Popolare di Pantelleria.

Per quanti sono fuori dell’isola, ma interessati ad assistere, saranno disponibili nei giorni a venire le registrazioni del seminario sul sito dell’UNIPANT www.unipant.it e sul nostro Canale YouTube.

Per informazioni sulle attività dell’UNIPANT e sulle altre iniziative ed attività didattiche in programma, consigliamo di seguire il nostro sito o la nostra Pagina Facebook: https://www.facebook.com/universitapopolarepantelleria/ o il nostro profilo Instagram: https://www.instagram.com/unipant

Pantelleria, 30 gennaio 2024

Comunicato Stampa 16-02-2024

Pantelleria: lunedì 19 febbraio l’UNIPANT presenta le nuove attività didattiche e culturali per il 2024

Lunedì 19 febbraio alle ore 18.00, presso l’Oratorio Punto Luce della Chiesa del SS Salvatore, si terrà la Presentazione delle nuove attività didattiche e culturali che l’Università Popolare di Pantelleria proporrà per i prossimi mesi, con alcune anticipazioni anche di quelle che partiranno il prossimo autunno.

Le attività dell’UNIPANT, acronimo creato dal Maestro Cossyro, tra i soci fondatori dell’ETS, hanno avuto il Patrocinio del Comune di Pantelleria che, insieme al Circolo Didattico D’Aietti, si è adoperato a rendere disponibili delle classi della Scuola Elementare del capoluogo per poter effettuare i nuovi corsi e quelli che sono in attesa di partire da novembre.

“Dobbiamo dire che sinceramente non ci aspettavamo tale riscontro da parte dell’isola,” afferma la Presidente Francesca Marrucci. “Ci siamo ritrovati con più di 170 preiscrizioni ai nostri corsi, ma abbiamo potuto attivarne solo 11 perché non avevamo un luogo dove poterli tenere. Ora, grazie alla disponibilità del Preside Provenza, del Circolo Didattico e l’appoggio dell’Assessore Pineda, potremo finalmente avviare i corsi in attesa e i nuovi che riceveranno le iscrizioni necessarie.”

Durante la presentazione di lunedì saranno illustrate le nuove attività didattiche tra corsi, seminari e laboratori, alcuni dedicati prettamente ai bambini e le attività culturali che saranno proposte per l’estate.

Oltre alle attività didattiche, ne organizzeremo altre culturali per l’estate, sperando di poterlo fare in una sede adeguata. Si tratterà di eventi per tutti: per i panteschi ‘adottivi’ che passano qui i mesi estivi, per gli isolani, ma anche per i turisti che vorranno partecipare, con un’attenzione particolare alla ‘scoperta’ dell’isola e delle sue tradizioni,” conclude la Presidente. 

In questi giorni è partito anche il primo seminario dei tre previsti per il Progetto Panteschità: futuro di un territorio e della sua comunità scelto per il Bando della Democrazia Partecipata 2023. Si tratta di un seminario sulle tradizioni, dialetto, cultura panteschi in 10 parti che Nuccia Farina sta tenendo presso il Circolo di San Vito, dedicato ai panteschi e ai non panteschi che vogliono approfondire la conoscenza dell’isola.

I 2 prossimi appuntamenti verteranno sull’agricoltura isolana, con la disamina degli antichi nomi legati a questa pratica, gli antichi strumenti e attrezzi e le testimonianze degli isolani. Si terranno il 17 e il 24 febbraio a partire dalle 17.00. Tutti gli appuntamenti del Seminario sono gratuiti e aperti a tutti i cittadini.

Dal 9 marzo partirà presso il Circolo Ogigia il Seminario in 8 parti DONNA NON È DANNO a cura di Francesca Marrucci che esaminerà la donna nella Storia, nelle canzoni e nella letteratura, nella società rurale con un prezioso intervento di Antonietta Valenza, la donna e la disabilità, i diritti delle donne e le situazioni di violenza ed infine due illustri ospiti, Martina Michelangeli, studiosa, esperta di Dante Alighieri, e Lorenza Fruci, giornalista, scrittrice e esperta culturale, ci regaleranno due seminari monografici le cui tematiche saranno svelate proprio lunedì durante la presentazione degli eventi.

Infine, ad aprile, partirà il Seminario PANTELLERIA: ISOLA COME MODELLO SOSTENIBILE a cura di Angelo Parisi e Stefano Scaltriti, in 5 parti dedicate alle energie rinnovabili e all’agricoltura sostenibile. Ne daremo i dettagli a marzo.

Per saperne di più, i cittadini, gli organi di informazione, i soci e le associazioni sono invitati ad essere presenti lunedì.

Pantelleria, 16 febbraio 2024

Comunicato Stampa 29-02-2024

Pantelleria: il 9 marzo parte il seminario DONNA NON È DANNO al Circolo Ogigia, progetto per la Democrazia Partecipata 

Dalla canzone alla letteratura, dai diritti alla donna pantesca, dalla caccia alle streghe alla donna di Dante, dalla disabilità femminile alla donna in 70 anni di Rai, un percorso in 8 tappe per approfondire e riflettere

Partirà sabato 9 marzo, in concomitanza alla Festa della Donna, presso il Circolo Ogigia, alle ore 18.00, il primo degli 8 appuntamenti del Seminario DONNA NON È DANNO a cura di Francesca Marrucci.

 

Si tratta del secondo seminario di quelli inclusi nel progetto PANTESCHITÁ: FUTURO DI UN TERRITORIO E DELLA SUA COMUNITÀ scelto con il Bando della Democrazia Partecipata 2023 del comune di Pantelleria.

Il seminario vedrà 6 appuntamenti in presenza presso il Circolo Ogigia, anche per continuare il percorso iniziato con il Progetto Donna: una strada in salita e il Cineforum La Forza delle Donne, e 2 online. Così commenta la Presidente del Circolo, Florinda Valenza, l’iniziativa: “Il Circolo Ogigia, da tempo attivo nella sensibilizzazione sulla questione femminile, già dallo scorso anno ha collaborato con l’allora assessore Marrucci per la realizzazione di un progetto di cineforum dal titolo “La Forza delle donne” per la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne.

Quest’anno abbiamo il piacere di continuare quel percorso, ospitando il seminario proposto dall’UNIPANT sulla questione femminile con 5 appuntamenti che ci faranno approfondire la tematica sotto tanti punti di vista diversi.

 

I Seminari in presenza saranno condotti e curati da Francesca Marrucci, giornalista, traduttrice e Presidente dell’Unipant, che ha portato alcune di queste tematiche negli ultimi anni nelle scuole della Provincia di Roma e uno anche all’Istituto Almanza di Pantelleria, nell’ambito di un progetto pluriennale sulla povertà educativa.

I seminari tratteranno temi interessanti, curiosi e importanti che riguardano l’universo femminile, dal 9 marzo all’8 aprile 2024. Ecco date e argomenti:

Appuntamenti in presenza, dalle ore 18.00, Circolo Ogigia:

 

  1. Sabato 9 marzo LA DONNA NELLE CANZONI ITALIANE: DALL’AMORE POSSESSIVO ALL’AUTODETERMINAZIONE
  2. Lunedì 11 marzo I DIRITTI DELLE DONNE NELLA STORIA E NELLA SOCIETÀ CONTEMPORANEA
  3. Lunedì 18 marzo STREGHE: LA PAURA DELLA FEMMINILITÀ. UNA STORIA DI PERSECUZIONI: DAI ROGHI AL FEMMINICIDIO
  4. Sabato 23 marzo LE DONNE NELLA SOCIETÀ RURALE ITALIANA: DA PANTELLERIA AL NORD ITALIA, UNA STORIA DI FATICA E DIGNITÀ con Antonietta Valenza
  5. Lunedì 25 marzo LA DONNA NELLA LETTERATURA: PROTAGONISTA, AUTRICE, MUSA
  6. Lunedì 8 aprile DONNA E DISABILITÀ: UNA DISCRIMINAZIONE DOPPIA

Appuntamenti online, disponibili (insieme alle registrazioni di quelli in presenza) a partire dal 10 aprile sul sito e canale YouTube dell’UNIPANT

 

  1. LA DONNA NELLA DIVINA COMMEDIA DI DANTE ALIGHIERI a cura di Martina Michelangeli
  2. DONNA E IMMAGINARIO TV NEI PRIMI 70 ANNI DELLA RAI a cura di Lorenza Fruci

Si parlerà di donne in vari ambiti. Da quello più giocoso e divertente del 9 marzo, che esaminerà come cambia la rappresentazione della donna nella canzone italiana, ma si parlerà anche di diritti, che spesso sembrano acquisiti o scontati e non lo sono affatto.

Sarà approfondito un periodo buio della Storia, la ‘Caccia alle Streghe’, per esaminare perché la donna è stata sempre individuata come una minaccia ed un pericolo nelle varie epoche, fino alle reazioni incontrollate che hanno portato al fenomeno del femminicidio.

Si parlerà delle donne nella società rurale italiana del Dopoguerra, con particolare riferimento alla Sicilia e poi con un approfondimento importante sulla vita delle donne pantesche e sui preparativi del matrimonio sull’isola, curati da Antonietta Valenza, una vera esperta della cultura e della vita quotidiana a Pantelleria.

Ci sarà un appuntamento dedicato alle donne nella letteratura, esaminando alcuni esempi di autrici, protagoniste o muse e parleremo delle donne con disabilità e della loro lotta in un mondo che le discrimina doppiamente.

Infine, due importanti appuntamenti online, disponibili con tutti gli altri dopo il 10 aprile.

Uno con la Prof.ssa Martina Michelangeli, studiosa, esperta di Dante che ci parlerà proprio delle figure femminili in Dante e della cosiddetta ‘donna angelicata’.

L’altro con la giornalista e scrittrice Lorenza Fruci che, forte della collaborazione come consulente con la Rai, ci parlerà della figura femminile come è stata rappresentata in questi primi 70 anni di RAI.

Al primo seminario del 9 marzo sono state invitate le Assessore Adele Pineda, che segue le attività dell’Unipant sin dalla sua costituzione e l’Assessora alle Pari Opportunità Benedetta Culoma, che porteranno il saluto dell’Amministrazione Comunale.

I seminari sono aperti a tutti, senza prenotazione, e completamente gratuiti. Quanti vorranno portare le proprie testimonianze, saranno benvenuti.

Info: www.unipant.it

 

Pantelleria, 29 febbraio 2024

Comunicato Stampa 4-04-2024

Pantelleria: annullato il sesto appuntamento di Panteschità per inconvenienti tecnici. Si riprenderà il 13 aprile

A causa di diversi problemi tecnici e degli ospiti che sarebbero dovuti intervenire, il sesto appuntamento dei 10 previsti per il Seminario PANTESCHITÁ di Nuccia Farina, che si sarebbe dovuto tenere sabato 6 aprile, è stato annullato.

Il tema che doveva essere trattato, cioè l’architettura della pietra pantesca, sarà trattato in un prossimo appuntamento tra quelli in calendario.

Il ciclo di seminari, quindi, riprenderà sabato 13 aprile alle ore 17.00 sempre presso il Circolo di San Vito, come da programma.

Ricordiamo che i seminari sono aperti a tutti, senza prenotazione, e completamente gratuiti. Quanti vorranno portare le proprie testimonianze, saranno benvenuti.

Info: www.unipant.it

Pantelleria, 4 aprile 2024

Comunicato Stampa 5-04-2024

Pantelleria: l’8 aprile riprendono i seminari sulle donne con il tema della disabilità. A grande richiesta saranno proiettati anche gli ultimi due seminari

Riparte lunedì 8 aprile con il sesto appuntamento di DONNA NON È DANNO il ciclo di seminari sulle donne del Progetto dell’Università Popolare di Pantelleria scelto per il Bando di Democrazia Partecipata 2023.

Tema di questo appuntamento, che si terrà appunto lunedì 8 aprile alle ore 18.00 presso il Circolo Ogigia, sarà le DONNE E DISABILITÁ: UNA DISCRIMINAZIONE DOPPIA.

Un tema poco conosciuto ed affrontato che però presenta dati preoccupanti. Alla già difficile e non paritaria condizione delle donne nell’ambito lavorativo, ad esempio, si aggiunge una ulteriore discriminante per la disabilità, ma un altro fenomeno ancora più preoccupante sarà esaminato: il dato di violenze nei confronti di donne disabili.

La tendenza a considerare separatamente le diverse caratteristiche di una stessa persona impedisce di cogliere che l’intrecciarsi della variabile della disabilità con quella del genere provoca un effetto esponenziale nelle disuguaglianze, una discriminazione multipla che rende le donne con disabilità più̀ svantaggiate rispetto alle altre donne, ed anche rispetto agli uomini disabili. L’effetto moltiplicatore non si limita a situazioni circoscritte, esso ha importanti ripercussioni nella maggior parte degli ambiti della vita delle bambine, delle ragazze e delle donne con disabilità: studio, lavoro, opportunità̀ economiche, salute, relazioni interpersonali, partecipa- zione alla vita politica e sociale, pari riconoscimento davanti alla legge, accesso alla giustizia, controllo sul proprio corpo e sugli aspetti legati alla sfera sessuale e riproduttiva, esposizione alla violenza.” Afferma la FISH ONLUS, Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap.

Questo avrebbe dovuto essere l’ultimo appuntamento in presenza in programma, ma viste le richieste dei numerosi partecipanti, anche gli ultimi due seminari saranno proiettati e discussi in presenza presso le aule della scuola elementare di Pantelleria Centro messe a disposizione dell’Unipant con la seguente programmazione:

  • Sabato 20 aprile ore 18.00 LA DONNA NELLE DIVINA COMMEDIA DI DANTE ALIGHIERI a cura di Martina Michelangeli
  • Venerdì 3 maggio ore 18.00 DONNA E IMMAGINARIO TV NEI PRIMI 70 ANNI DELLA RAI a cura di Lorenza Fruci

Tutti i Seminari saranno disponibili online sul Canale YouTube dell’Unipant a partire da maggio.

Ricordiamo che i seminari sono aperti a tutti, senza prenotazione, e completamente gratuiti. Quanti vorranno portare le proprie opinioni e riflessioni sulle tematiche in oggetto, saranno benvenuti.

Info: www.unipant.it

 

Pantelleria, 5 aprile 2024

Comunicato Stampa 9-04-2024

Pantelleria isola modello: parte il Seminario dell’Unipant su energie rinnovabili e agricoltura sostenibile

Partirà venerdì 12 aprile alle ore 18.00 presso il Circolo Produttori di Bukkuram, Contrada a vocazione agricola di Pantelleria, il terzo seminario di quelli presentati nel Progetto Panteschità per la Democrazia Partecipata 2023 del Comune di Pantelleria.

Il titolo è PANTELLERIA, ISOLA MODELLO PER UN FUTURO SOSTENIBILE e si svolgerà in 5 appuntamenti che riguarderanno due macroargomenti:

  • l’energia rinnovabile, in 3 appuntamenti tenuti dall’Ing. Angelo Parisi;
  • l’agricoltura sostenibile e la sovranità alimentare in 2 appuntamenti tenuti da Stefano Scaltriti. A seguire, per quanto riguarda l’agricoltura sostenibile, ci potranno essere ulteriori appuntamenti opzionali di laboratorio per la coltivazione dell’orto sostenibile.

Il Seminario, oltre al Patrocinio del Comune di Pantelleria ha ottenuto il Patrocinio dell’Ente Parco Nazionale Isola di Pantelleria e al primo appuntamento sono stati invitati a portare un saluto il Sindaco Fabrizio D’Ancona e il Commissario Italo Cucci.

Questi i 5 appuntamenti e le tematiche che saranno trattate in dettaglio:

ENERGIA SOSTENIBILE

Venerdì 12 aprile – L’energia nell’evoluzione umana: introduzione al tema

Lunedì 15 aprile – Il sistema energetico di Pantelleria

Venerdì 19 aprile – Pantelleria Zero: 100% energia rinnovabile

AGRICOLTURA SOSTENIBILE E SOVRANITÀ ALIMENTARE

Lunedì 22 aprile – La produzione agricola pantesca

Lunedì 6 maggio – Nuovi metodi di produzione per l’autosufficienza isolana

Tutti i Seminari saranno disponibili online sul Canale YouTube dell’Unipant a partire da giugno.

Ricordiamo che i seminari sono aperti a tutti, senza prenotazione, e completamente gratuiti. Quanti vorranno portare le proprie opinioni e riflessioni sulle tematiche in oggetto, saranno benvenuti e a quanti registreranno tutte le presenze, sarà rilasciato un Certificato di Frequenza.

Info: www.unipant.it

 

Pantelleria, 9 aprile 2024

Comunicato Stampa 11-04-2024

Pantelleria: finalmente è stato pubblicato il Vocabolario Italiano-Pantesco di Gianfranco Pavia

È stato finalmente pubblicato il Vocabolario Italiano-Pantesco di Gianfranco Pavia, edito dal Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani.

Nel 2022, all’interno della prima iniziativa di Democrazia Partecipata promossa dal Comune di Pantelleria, era stata presentata da Nuccia Farina la proposta progettuale di pubblicazione del vocabolario, risultando la più votata in assoluto dai cittadini panteschi.

L’autore e curatore del vocabolario, Gianfranco Pavia, è nato a Scauri nel 1949 e vive a Brescia dal 1972. Laureato in Lingue e Letterature Straniere ad indirizzo filologico, coltiva il dialetto, la paremiologia, la geoparemiologia e la toponomastica. Nel 2021 aveva già pubblicato il libro “I proverbi a Pantelleria“, presentato anch’esso durante gli eventi della Stagione Culturale Estiva pantesca.

Realizzato a partire dall’ormai rara edizione del “Lessico del dialetto di Pantelleria”, pubblicata dal Prof. Giovanni Tropea nel 1988, il Vocabolario Italiano-Pantesco è frutto di anni intensi di lavoro, raccolta dati e correzione. Presenta vocaboli, modi di dire, esempi di espressioni quotidiane e spiegazioni sui contesti d’uso, utili sia al pantesco che sta perdendo il proprio dialetto e vuole rinverdirlo, sia a chi viene da fuori e vuole approcciare la ‘lingua’ isolana.

Nuccia Farina, Vicepresidente dell’Unipant, ha fortemente voluto portare avanti questo progetto che, a causa del Covid e di problemi operativi, non poteva arrivare a compimento senza un serio curatore della pubblicazione. Il risultato è un volume interessante, completo, che non si configura come un tomo esclusivamente accademico o per ricercatori. Alla base della pubblicazione vi è infatti l’intento di rendere il dialetto pantesco accessibile e comprensibile a tutti, tramandandolo alle giovani generazioni che lo stanno ormai dimenticando.

Alcune copie sono state donate al Comune di Pantelleria, altre verranno consegnate alle scuole ed alle realtà culturali isolane, ma anche i cittadini potranno avere la loro copia da collezione, che troveranno in vendita presso la Cartolibreria Maccotta di Pantelleria centro. Eventuali altre copie saranno acquistabili presso librerie site fuori dall’isola oppure contattando il Centro Studi Filologici e Linguistici Siciliani, con sede a Palermo.

Pantelleria, 11 aprile 2024

Comunicato Stampa 13-04-2024

Pantelleria: martedì 16 aprile conferenza aperta di Astrofisica con la D.ssa Dib su iniziativa del Corso di Astronomia a cura di Sergio Minoli

Il Corso di Astronomia e Archeo-Astronomia dell’Università Popolare di Pantelleria – UNIPANT, tenuto da Sergio Minoli, si è concluso da qualche giorno, ma l’entusiasmo e il successo che lo hanno caratterizzato portano ancora frutti.

Federica Zardini, una delle più fedeli corsiste ha pensato di coinvolgere la ricercatrice libanese Marion Dib, laureata in Astrofisica e Cosmologia presso l’Università di Padova, sua ospite in questi giorni, sulla nostra Isola.

La dr.ssa Marion Dib, terrà quindi una Conferenza martedì 16 aprile alle ore 18.00, sull’evoluzione stellare, dal titolo “QUANDO UNA STELLA MUORE”, gratuita e aperta a tutti i cittadini.

La Conferenza si terrà nei locali del Centro Culturale Giamporcaro, nostro partner, che ci ospita in attesa di avere una nostra sede.

Verranno proiettate immagini con didascalie in Italiano, mentre la relatrice, che si esprime in Inglese, sarà simultaneamente tradotta. A fine relazione, sarà possibile rivolgerle domande inerenti all’argomento astrofisico trattato.

Sergio Minoli, che con soddisfazione presenta la conferenza ci ha detto: “Sono lusingato che il corso di Astronomia abbia suscitato interesse e che una corsista abbia chiesto a una sua ospite laureata in astrofisica di fare una conferenza non solo per il gruppo di corsisti, ma per tutti i cittadini di Pantelleria. Stiamo valutando la possibilità di organizzare un ulteriore corso per il periodo estivo, oltre a quello che riprenderà in autunno. Ci è stato richiesta in particolare da turisti residenti, ma sarà aperto a tutti cloro che si iscriveranno all’Unipant.

L’Astronomia è certamente una disciplina affascinante, la più antica e misteriosa, che ancora oggi ci trasmette emozione e trepidazione quando alziamo lo sguardo al Cielo e osserviamo, in una delle tante serene notti pantesche, la trapuntata Volta Celeste in cerca di noi stessi e della nostra Stella.”

Pantelleria, 13 aprile 2024

Comunicato Stampa 17-04-2024

Pantelleria, Unipant: 29 e 30 aprile il Maestro Cossyro terrà un seminario gratuito sull’Educazione alle Arti Visive

Il tanto atteso Seminario tenuto dal Maestro Cossyro, Socio fondatore dell’Unipant, annunciato dallo stesso a novembre alla presentazione dell’Università Popolare di Pantelleria, è stato fissato e si terrà in due giornate lunedì 29 e martedì 30 aprile alle ore 17.00 presso le aule del primo piano della Scuola Elementare di Pantelleria Centro (entrata cancelletto di Via Dante).

Si tratterà di un SEMINARIO DI EDUCAZIONE ALLE ARTI VISIVE in due parti e, per decisione del Direttivo Unipant in accordo con l’Assessora Pineda, sarà offerto gratuitamente alla cittadinanza, unendolo all’offerta progettuale della Democrazia Partecipata finanziata dal Comune di Pantelleria.

In questo Seminario, il Maestro Cossyro ci parlerà dello sviluppo delle Arti Visive dalle origini ai giorni nostri: “Con l’ausilio e la conoscenza della Storia dell’Arte si percorrerà il cammino dell’Umanità,” afferma l’Artista nel descrivere il progetto. “Dai primi esempi di pittura rupestre di Città del Capo fino ai protagonisti più significativi di pittura e scultura, da Fidia a Botticelli, da Caravaggio a Modigliani, passando per le correnti artistiche moderne, dalle Avanguardie del Novecento (Cubismo, Dadaismo, Futurismo, Pop Art, Arte Povera, ecc.) fino ai Neo Ismi dei nostri giorni.”

Un viaggio entusiasmante nell’Arte che vedrà i partecipanti essere parte di una riflessione collettiva con il Maestro sul valore e il significato dell’Arte per la Storia umana e per tutti noi.

Il Seminario avrà una continuazione in estate, per chi vorrà, con un Laboratorio dedicato alla consulenza, consigli tecnici e operativi per quanti hanno talento artistico e vogliono metterlo seriamente a frutto. Sempre in estate, il Maestro Cossyro ha riservato all’Unipant una sorpresa, di cui vi parleremo però più in là.

A tutti i partecipanti verrà rilasciato un Attestato di Partecipazione. Altre info su www.unipant.it.

Pantelleria, 17 aprile 2024