Artista

Michele Cossyro Valenza nasce a Pantelleria il 16 marzo 1944. E’ allievo di Pericle Fazzini presso la Scuola di Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Roma. Negli anni ’60 lavora nell’alta moda e i suoi gioielli accompagnano i modelli della sfilata Luigi Faraoni nella Sala Bianca di Palazzo Pitti di Firenze. Nel 1969 e nel 1971, firmandosi Michele Valenza, poi Cossyro, vince il 2° e 4° concorso italiano per artisti del gioiello di Milano, Il diamante nell’anello di fidanzamento e Diamanti oggi, patrocinato dalla De Beers Consolidated Mines Ltd. Dal 1978 è titolare delle cattedre di Decorazione nelle Accademie di Belle Arti di Catania, Urbino, Venezia e nel 1987 occupa la cattedra di Decorazione dell’Accademia di Belle Arti de L’Aquila che dirige dal 1987 al 1995. Insegna Decorazione presso l’Accademia di Belle Arti di Roma fino al 2011. Nel 2014  l’Accademia di Belle Arti di Roma gli conferisce il titolo di Maestro Accademico Emerito. Fa parte della commissione CIMAE per il Ministero degli Esteri dal 1990 al 1995 ed è consulente tecnico per il Ministero delle Finanze, Zecca dello Stato. Dal 1979 direttore artistico del La Salerniana di Erice, vive e lavora a Roma.

Nel primo e breve periodo di formazione e di ricerca, l’artista agisce nell’ambito di una personale astrazione, che ha dei vaghi riferimenti Surreal – fantastici. Le presenze costanti nei quadri e nelle sculture di questo periodo sono la luce e i piani scoscesi in bilico, che esprimono inquietudine ed evidenziano un carattere sociale – ecologico. L’attenzione verso l’ecologia e la cultura mediterranea, da allora sempre presente nella sua ricerca, viene espressa e focalizzata nei lavori degli anni settanta. È per lui che la critica inventa il concetto di Astrazione fenomenica, tale che possa spiegare la sua originale ricerca che si esprime spesso attraverso la Metafora.

Sono degli anni “70: le metafore sul mare, le bande verticali, gli ami, le carene, i sugheri, le piume, le opere oggettuali, le ambientazioni, le frantumazioni, le disseminazioni e le istallazioni, che espone nella Galleria Cortina di Milano e nella Galleria Artivisive di Roma. Verso la fine degli anni “70, e per tutti gli anni “80, interrogandosi sempre sullo spazio – ambientale, Michele Cossyro approfondisce la sua ricerca astratta partendo sempre da emozioni, suggestioni e memorie mediterranee.

All’inizio degli anni ottanta è tra i fondatori della Narciso Art, nell’ambito della quale affronta la serie dei quadri ad angolo: Narciso. In questa serie sviluppa La Follia della Pittura che, come Narciso, guarda se stessa ed impazzisce. Sono quadri speculari dipinti e quadri specchianti in cui, nella oggettualità plastica dell’opera, si alternano le parti dipinte alle parti ricoperte dallo specchio. Sono opere aniconiche dove l’astrazione fenomenica si arricchisce di nuove scomposizioni, frantumazioni e inganni percettivi. Procede con questa ricerca fino alla fine degli anni ” 80 e la sua indagine culmina con la serie delle: Derivazioni stellari esposte alla Galleria dei Banchi Nuovi di Roma.

Dal 1989 crea la serie delle Nasse, ricerca che si protrae per tutti gli anni ”90. Le Nasse sono opere bidimensionali, dette Pittosculture, che ricorrono alla Metafora della rete, della gabbia, della cattura, dell’inganno, e della globalizzazione. Sempre negli anni ”90 si dedica alle committenze pubbliche ed esegue in tutta Italia numerose opere di scultura e mosaico di grandi dimensioni. Sono di questo periodo, infatti, i grandi interventi di sculture, di mosaici, di vetrate, di ceramica in spazi ed edifici pubblici e privati.

Dal 2000 ad oggi la sua produzione artistica è rivolta soprattutto alla scultura, mai dimenticata, arricchita dalla bidimensionalità segnica. Nell’ultimo decennio Michele Cossyro utilizza il bronzo e la ceramica, con istallazioni a parete e collocazioni che rendendo la Scultura complice del segno. L’oggetto scultoreo posto a parete interagisce con il segno – disegno tracciato sul muro e tra l’opera scultorea e la traccia si crea un colloquio nuovo. L’oggetto scultoreo e il segno progettuale, come una sinopia, fa sì che l’opera perda la sua fissità e diventi opera aperta in divenire, a seconda della trasformazione del segno. Questi due elementi inscindibili, traccia e scultura, costituiscono la sua ricerca degli ultimi anni ed è attraverso questi lavori prendono forme le Metafore del Viaggio, gli Echi dal fondo, le Scorie, le Particelle oscure, i Buchi neri, le Stringhe, gli Abissi, il Bosone di Higgs e la Materia oscura.

Le opere di Michele Cossyro sono presenti in musei italiani e stranieri, in collezioni pubbliche e private. Notizie sulle attività svolte da Cossyro sono pubblicate dal 1973 ad oggi, in tutti i cataloghi di Pittura e di Scultura dell’editore Bolaffi e Mondadori e Associati. È stato segnalato Bolaffi dai critici: C. Munari (1975), G. Di Genova (1980) e P. Bucarelli (1982).Della sua opera si è occupata la critica più prestigiosa livello nazionale e internazionale.

Opere in permanenza:

  • –   Castellani Art Museum, Niagara University, NY 14109-1938, USA.
  • –   Castello Normanno Museo d’Arte Contemporanea Bilotti, Rende (CS).
  • Collezione d’arte contemporanea, Palazzo Ferri, Atessa (CH).
  • Collezione La Salerniana, Galleria civica d’arte contemporanea, G. Perricone, Erice (TP).
  • Collezione Rosso Malpelo, Centuripe (EN).
  • Galleria civica d’arte contemporanea, Marsala (TP).
  • MACTE Museo  d’arte contemporanea, Termoli (CB).
  • Galleria d’arte contemporanea, Capo d’Orlando (ME).
  • Galleria d’arte moderna e contemporanea, Verona.
  • Galleria d’arte moderna, Paternò (CT).
  • La Collezione, Centro per l’arte contemporanea, Rocca di Umbertide (PG).
  • Museo d’ arte contemporanea , Fondazione CAMUSAC, Cassino
  • Musei civici d’arte contemporanea, Macerata.
  • –   Musei civici e pinacoteca L. Sturzo Galleria civica d’arte contemporanea, Caltagirone (CT).
  • Museo civico d’arte contemporanea “Ludovico Corrao”, Gibellina (TP).
  • Museo d’arte contemporanea “Renato Guttuso”, Villa Cattolica, Bagheria (PA).
  • Museo d’arte contemporanea della Sicilia – Riso, Palermo.
  • Museo d’arte contemporanea del premio Avezzano, Avezzano (AQ).
  • Museo della ceramica, Castelli (TE).
  • Museo delle Trame Mediterranee, Fondazione Orestiadi, Case di Stefano, Gibellina (TP).
  • Museo delle mattonelle, Gala di Barcellona (ME).
  • Museo internazionale di Mail Art, Pescara.
  • Museum. Osservatorio dell’arte contemporanea in Sicilia, Bagheria (PA).
  • Pinacoteca Nunzio Sciavarrello, Bronte (CT)
  • MO.C.A Museo d’arte contemporanea , Montecatini Terme
  • Pinacoteca della città di Lipik, Lipik, Croazia.

Opere in spazi pubblici:

Fiumicino (RM): Capitaneria di porto, fontana, scultura in bronzo e marmo, 5 x 5 x 4 m di altezza, anno 1993.

Mola (BA): Caserma dei Carabinieri, mosaico, 2,50 x 1.50 m, anno 1994 – 1995.

San Cataldo (BA): Capitaneria di porto, mosaico, 3 x 1.60 m, anno 1994 – 1996.

Viterbo: Cappella Nuova, Casa Circondariale, vetrata artistica a soffitto costituita da 100 formelle di 0.5 x 0.5 m, anno 1995.

Lecce: Nuova Casa Circondariale, mosaico 3 x 1.50 m, anno 1996.

Perugia: Nuova Caserma dei Vigili del fuoco, mosaico in ceramica policroma 12 x 2.50 m, anno 1997.

Sassuolo (MO): Sede Provinciale Nuova Caserma dei Carabinieri, scultura in bronzo con base di travertino, altezza compresa la base 4,00 m, anno 1997 – 1999.

Rossano Calabro (CS): Vetrata per la cappella della Nuova Casa Circondariale, 2.20 x 2.20 m, anno 1997 – 1999.

Terni (PG): Nuova Caserma dei Carabinieri Sede Provinciale, mosaico parietale, 3 x 1.50 m, anno 1997 – 1999.

Caltagirone (CT): Nuova Casa Circondariale, mosaico parietale, 3 x 1.50 m, anno 1997 – 1999.

Santa Maria Capua Vetere (CE): Nuova Casa Circondariale, mosaico parietale, 3 x 1.50 m, anno 1997- 1999.

Palermo – Pagliarelli: Corte d’appello, Aula “Vittorio Bachelet”, mosaico parietale esterno, 10 x 1,40 m, anno 1996 – 2000.

Palermo: Nuova Pretura Mosaico parietale, entrata principale del palazzo, 7,60 x 2,80 m, anno 2000 – 2001.

Trieste: Capitaneria di Porto, pannello in bronzo, 3,00 x 1,50 m, anno 2002 – 2003.

Campobasso: Nuova Caserma Guardia di Finanza, due pannelli in mosaico di 0,60 x 1,00 m, anno 2002 – 2003.

Isernia: Comando del Corpo dei Vigili del fuoco, pannello in ceramica policroma a doppia cottura 1,60 x 3,00 m, anno 2002 – 2003.

Trapani: Capitaneria di Porto, scultura in marmo, altezza 2,00 m, anno 2003.

  • Crotone: Nuova Caserma dei Vigili del fuoco, due pannelli in mosaico 1,00 x 2,00 e 1,00 x 1,50 m, anno 2004.

Albenga (SV): Nuova aerostazione dell’aeroporto di Villanova d’Albenga (SV) mosaico parietale 1,50 x 2,00 m, anno 2005.

Frosinone: Nuovo Palazzo di giustizia due mosaici parietali di 2,00 x 1,50 – 1,50 x 0,80 m, anno 2005 – 2006.

Genova: Marassi Casa Circ. Caserma Agenti, olio su tela, 1,80 x 9,00 m, anno 2007 – 2008.

Gibellina Nuova (TP): Inizio lavori del rivestimento a mosaico della cupola di Ludovico Quaroni nella Chiesa Madre, anno 2009.

Tornareccio (CH): Mosaico collocato nella città nell’ambito del progetto Museo all’Aperto, anno 2010.

Pisa: Nuovo Comando della Guardia di Finanza, scultura – fontana in marmo di Carrara, h 3,40 x 3,00 m, anno 2011.

Licodia Eubea (CT): Reliquario per Santa Margherita di Antiochia di Pisidia, committenza Comune di Licodia Eubea, 20 luglio 2012.

Pantelleria (TP): Altare per la chiesa di Kaddiuggia, committenza Rotary Club di Pantelleria, 02 settembre 2012.

Pantelleria (TP): Vetrata per la chiesa Matrice, h 1,86 x 186 m, 2019.

Aeroporto di Pantelleria (TP): In permanenza l’opera L’Alberello di Pantelleria (UNESCO), 2022

  • Mostre Personali

2022 -23

Altrove -Michele Cossyro, Spazio Contemporaneo Agorà, Palermo, a cura di Bruno Corà

2019

Irretito – Michele Cossyro, CAMUSAC, Cassino Museo Arte Contemporanea, a cura di Bruno Corà.

Cosmica, BACC Gallery, Frascati (RM), a cura di Juan Carlos García Alía

2017-18

Modelli immaginari, Polo museale regionale d’Arte moderna e contemporanea, Palazzo Belmonte Riso, Palermo, a cura di Bruno Corà.

2017

Altrove – Un’opera unica di Michele Cossyro, Bibliothè, Roma, a cura di Francesco Gallo Mazzeo.

2016

Michele Cossyro – Buchi neri e pieghe cosmiche FAM Agrigento, a cura di Bruno Corà.

2015 

Mondi paralleli, Contact, Roma, a cura di Valentino Catricalà.

Istallazione: Alberello di Pantelleria patrimonio dell’Umanità Unesco, Cluster Bio-Mediterraneo, Expo 2015, Milano.

Black Holes, Giardino Galerie & Beeldeltuin, Maastricht, Paesi Bassi, a cura di Bruno Corà.

Fluttuazioni, Galleria Adalberto Catanzaro, Bagheria (PA), a cura di Ezio Pagano.

2014

Universi II, Mediateca comunale, Pantelleria, a cura di Bruno Corà.

Universi, Riso – Museo d’arte Contemporanea della Sicilia, Palermo, a cura di Bruno Corà.

Pieghe cosmiche, Spazio 88, Roma, a cura di Federico Carlo Simonelli.

2013

Buchi Neri, Università degli Studi di Palermo – Orto botanico, a cura di Giancarlo Carpi.

2011

Extràhere. Opere 1973-2011, FAM – Fabbriche Chiaramontane, Agrigento, a cura di Gabriele Perretta.

Michele Cossyro, Museo del fiume, Nazzano (RM), a cura di Alessandro Lugari.

Interspazio, Galleria Giulia, Roma, a cura di Patrizia Ferri.

2009

Abissi, Oratorio di Santa Cita, Palermo, testi critici di Sergio Troisi e Marco Bussagli.

2008 

Scorie, Fondazione Luigi Di Sarro, Roma, testo critico di Patrizia Ferri.

2007

Atelier 07, Fondazione Orestiadi, Baglio Di Stefano, Gibellina (TP), testo critico di Achille Bonito Oliva.

2005

Michele Cossyro – Nedda Guidi, (personale), Galleria Arte e pensieri, Roma, testo critico di Mario Lunetta.

2006

Cossyro, Sandra Ainsley Gallery The distillery Toronto, Ontario, Canada.

2004

  • Metafora del viaggio, Studio Ostia 23, Roma, autopresentazione.

2003 

Scultura complice del segno, Galleria Arte e pensieri, Roma, testi critici di Achille Pace e Lidia Reghini di Pontremoli.

2002 

Dichiarazione 1, Galleria Miralli, Viterbo.

2001

Michele Cossyro, Galleria Arte Club, Catania, testo critico di Giuseppe Frazzetto.

2000

Michele Cossyro, Bruno Conte, Achille Pace, (personale), Mannheim, Germania, testo critico di Gisella Conte.

1995 – 96

Museum Ezio Pagano, Bagheria (PA).

1992

Sculture, Galleria Vanna Casati, Bergamo, testo critico di Luciano Caramel.

Orientamento, Galleria Artivisive, Roma.

1991

In-Out Michele Cossyro Candida Ferrari, (personale), Galleria Mazzocchi, Parma, testo critico Luciano Caramel.

1989

Geometrie d’acqua, Galleria dei Banchi Nuovi, Roma, testo critico di Luciano Caramel.

1987

In Cantiere, Centro d’Arte Termoli, Termoli (CB), testi critici di Fulvio Abbate e Carmelo Strano.

L’attimo dilatato, Galleria Pancheri, Rovereto, testo critico di Daniela Fileccia.

1986

Sogno dell’ombra, Galleria Hobelix, Messina, testi critici di Eva Di Stefano e Francesco Gallo.

1985

L’angolo di Tanit, Galleria Ezio Pagano artecontemporanea, Bagheria (PA), testi critici di Palma Bucarelli ed Emilio Villa.

Orizzonte come vertice, Galleria Artivisive, Roma, testi critici di Palma Bucarelli ed Emilio Villa.

1982

La pioggia del mare, Galleria Artivisive, Roma, testo critico di Filiberto Menna.

1981

Spazio Giovani, Expo Arte, Bari.

Tra spazio assoluto e occasione del colore, Galleria Chapitre XII, Bruxelles, Belgio, testo critico di Filiberto Menna.

1979

Galleria Arteclub, Catania, testo critico di Giorgio Di Genova.

Metafore sul mare, Galleria La Cooperativa, Bari, autopresentazione.

1978

Metafore sul mare, Galleria Artivisive, Roma, autopresentazione.

1977

Galleria Eichinger, Munchen, Germania, testo critico di Elisa Debenedetti.

1976

Galleria Il Traghetto, Venezia, testo critico di Pietro Marino.

Galleria Cortina – Palmieri, Milano, testi critici di Elisa Debenedetti e Luciano Marziano.

1975

Martello d’Oro di Camillo Guerra, Bari, testo critico di Domenico Rea.

Galleria Artivisive, Roma, testo critico di Arturo Bovi.

Galleria Il Navicello, Pisa, testo critico di Jolanda Pietrobelli.

1974

Galleria La Meridiana, Verona.

Galleria Tacchini, Vercelli, testo critico di Carlo Munari.

1973

Centro Longines, Roma.

Galleria Cortina, Milano, testo critico di Arturo Bovi.

1972

Galleria La Sonda, L’Aquila, testo critico di Elio Mercuri.

Galleria La Sfinge, Formia (LT), testo critico di Domenico Rea.

Galleria Cecchini, Perugia, testo critico di Ugo Moretti.

1971

Galleria La Tavolozza, Bassano del Grappa (VI), testo critico di Ugo Moretti.

Palazzo Comunale, Pantelleria (TP), testo critico di Alberto Bevilacqua.

1970

Galleria Sistina, Roma, testi critici di Ugo Moretti, Piero Papini e Anna Salvatore.

                                                              Mostre  Collettive

2021

“Arte in nuvola “ Palazzo della Nuvola EUR roma gall. Bacc  Gallery dal 18 al 21 novembre

2020  

“Novecento – artisti di Sicilia da Pirandello a Guccione”, Convitto delle Arti Noto Museum,  Noto (SR), a cura di Vittorio Sgarbi, 30 ottobre – 20 gennaio 2021.

Biennale  Arte Ceramica Contemporanea  Scuderie Aldobrandini Frascati, a cura di Sandro Conte dal 20 febbraio al 30 marzo, prorogata fino a giugno 2020.

2018

Abstracta. Da balla alla street art, Sala Gagliardi, Noto, (SR), a cura di Raffaella Bozzini, Giancarlo Carpi e Giuseppe Stagnitta,  5 giugno – 28 ottobre.

2017

Ponte di conversazione con Paolo Aita, Complesso monumentale del San Giovanni, Catanzaro,  a cura di Gianluca Covelli e Ghislain Mayaud, 02 – 17 marzo.

Honos presenta honos, Honos art, Roma, 03 dicembre 2016 – 21 gennaio 2017.

Percorsi, Contact artecontemporanea, Roma, 15 dicembre 2016 – 20 gennaio 2017.

2016

Cieli di roma,  Spazio Core, Roma, a cura di Giancarlo Carpi e Raffaele Soligo,  20 – 30 giugno.

Il disco, Museo del presente, Rende (CS), a cura di Roberto Bilotti, Gianluca Covelli e Ghislain Mayaud, 11 giugno – 30 luglio.

Oro, incenso e mitra,  Galleria arte e pensieri, Roma, 05 dicembre 2015 – 09 gennaio 2016.

2015

  • Nel mezzo del mezzo. Arte contemporanea nel mediterraneo, Museo di palazzo Riso, Palermo, 10 Ottobre 2015 – 30 Novembre 2015, a cura di Christine Macel, Marco Bazzini e Bartomeu Mari.

Il numero d’oro, Archivio storico del Comune, Palermo, 16 ottobre – 15 novembre, a cura di Antonina Greco.

Linguaggi dell’astrazione contemporanea in Italia, Mediateca comunale, Pantelleria, (TP), 13 agosto – 10 ottobre, a cura di Vita Accardi, Michele Cossyro e Rosalia Silvia.

Black Holes, Giardino Galerie & Beeldentuin, Maastricht, Paesi Bassi, 15- 31 maggio.

KiV – Kunst in Valekemburg, Castello di St. Gerlach, Maastricht, Paesi Bassi, 13-29 marzo.

2014

Artisti di Sicilia – da Pirandello a Iudice, Palazzo Sant’Elia, Palermo, 3 novembre – 26 dicembre, a cura diVittorio Sgarbi.

La metamorfosi e il simbolo animale, Galleria Hibrida contemporanea, Roma, 15 febbraio – 10 marzo, a cura di Graziano Menolascina.

2013 

Suggestioni in metallo. L’arte della medaglia tra ottocento e modernità, Complesso Vittoriano, Roma, 20 dicembre – 19 gennaio 2014, a cura di Gabriella Angeli Bufalini.

Le rotte della pittura. Sessant’anni di astrazione italiana alla collezione Garau, Fondazione Piaggio, Museo Piaggio, Pontedera (PI), 29 giugno – 23 agosto, a cura di Alberto Rigoni.

Quinta Biennale del piccolo formato, Officina Solare Gallery, Termoli (CB), 13-25 luglio, a cura di Rino Cardone.

Grandi maestri piccole sculture. Da Depero a Beverly Pepper, Palazzo Buontalenti Sozzifanti, Pistoia, 6 aprile – 30 giugno, a cura di Lara Vinca Masini.

Pubblicazione XX secolo/1, MACC, Museo d’Arte Contemporanea, Caltagirone (CT), 28 aprile – 2 giugno, e Bu Galerie, Klagenfurt, Austria, in collaborazione con Galleria Artivisive, Roma, 4-26 marzo, a cura di Domenico Amoroso e Sylvia Franchi.

Io Klimt. Bellezza splendore oro, Palazzo dei Consoli, Gubbio (PG), 9 febbraio – 7 aprile,  a cura di Francesco Gallo Mazzeo.

2012

Oltre la Notte Artisti romani per il Divino Amore, Nuovo Santuario del Divino Amore, Roma,

20 ottobre – 2 giugno 2013, a cura di Gabriele Simongini, Carlo Fabrizio Carli, Tiziana D’Achille.

Sarà tre volte Natale (e festa tutto l’anno) galleria  Arti e pensieri, Roma, 1 dicembre – 6 gennaio 2013, a cura di Marisa Facchinetti.

Art gent, Flanders Expo, Gent, Belgio, Stand Artivisive, 30 novembre – 4 dicembre.

Ars in charta, Laboratorio 41  di Alessandro Leanza, Macerata, dal 17 novembre, a cura di Sylvia Franchi.

Omaggio a Ludovico Corrao, Museo Civico “Ludovico Corrao”, Gibellina (TP), 1 agosto – 30 novembre, a cura di Achille Bonito Oliva.

Quadratonomade, Centrali aperte di Acquoria Tivoli (RM), 14 ottobre, a cura di Donatella Pinocci,Donatella Giordano, Simone Martinelli.

L’Islam in Sicilia un giardino tra due civiltà –  Intrecci, Fondazione Orestiadi, Baglio Di Stefano, Gibellina (TP), 30  marzo – 16 settembre, a cura di Achille Bonito Oliva.

Quadratonomade. Opere d’arte in scatola per un museo itinerante, Palazzo delle Esposizioni,  Roma, 29 febbraio – 4 marzo, a cura di Donatella Pinocci, Donatella Giordano, Simone Martinelli.

2011

ItaliArts – Friaul zu Gast in München, Pasinger fabrik GmbH, München, Germania, 21 ottobre – 04 dicembre, a cura di Mario Guderzo.

Tre per otto. Rassegna d’arte contemporanea, Pinacoteca Civica Palazzo del Collegio, Imperia, a cura di Sylvia Franchi, 21 aprile – 6 maggio.

Arte a Palazzo. Opere della Collezione La Salerniana, Fondazione Federico II, Palazzo Reale Palermo, 26 febbraio -18 marzo.

2010

Flanders Expo Gent Belgium Lineart – Stand Artivisive Roma, 3 – 7 dicembre.

Dalle Stalle alle stelle Galleria Arte e Pensieri, Roma, 2 – 30 dicembre.

Premio Michetti 61°, Francavilla al mare (CH), 24 luglio – 31 agosto, a cura di Carlo Fabrizio Carli.

Un mosaico per Tornareccio, Tornareccio – Città delle api, (CH), 17 luglio – 29 agosto, a cura di Gabriele Simongini.

Agarte Icona Magnifica, Catania, 3 – 15 febbraio, a cura di Francesco Gallo.

La Salerniana a Gibellina, Fondazione Orestiadi, Gibellina (TP), 16 gennaio – 28 febbraio, a cura di Michele Cossyro.

2009

Roma souvenir, La città e il verde. Idee per una collezione, Galleria d’arte Istituto portoghese di Sant’Antonio, Roma, 14 – 31 ottobre, a cura di Patrizia Ruffini.

2008

Cristo o cristis, Galleria Arte e Pensieri, Roma, 6 dicembre 2008 – 10 gennaio.

For AfricArt, Galleria Linea Blu, Roma, 16 – 20 dicembre.

Academiae, Piombino, 8 – 17 agosto, testo critico di Lisadora Valenza.

Dentro il palazzo, Prefettura di Trapani, Trapani, 1 giugno – 15 luglio.

Testimonianze (1959 – 2008), Galleria Angelica, Roma, a cura di Domenico Amoroso e Sylvia Franchi.

2007

Artisti siciliani nel ‘900, Real Collegio Capizzi, Bronte (CT).

ArtenergendoDialogo tra arte e scienza, Complesso monumentale San Michele a Ripa, Roma, 4 – 9 ottobre.

Collezione Artisti Uniti per Rosso Malpelo, Centuripe (EN), a cura di Filippo Altomare.

2005

 XIV Quadriennale di Roma. Fuori tema / Italian feeling, Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma, 9 marzo – 31 maggio.

Pittori figurativi italiani della seconda metà del xx secolo, Mole Vanvitelliana, Provincia di Ancona e Assessorato alla Cultura, Ancona, 16 luglio – 2 ottobre.

Le due rive Artisti italiani e croati, Galleria Civica d’Arte Contemporanea, Termoli (CB), 15 ottobre – 15 novembre.

2004

Omaggio ad Antonio Corpora, Museo Dar Bach Hamba, Fondazione Istituto di Alta cultura Orestiadi, Tunisi, Tunisia.

  1. Frequentazioni, Galleria Arte e Pensieri, Roma.
  2. Artisti di Roma alla Città di Lipik, Pinacoteca della città di Lipik, Lipik, Croazia.

Tutti Puzzles per l’Arte, Università degli studi di Roma Tor Vergata, Facoltà di Lettere e Filosofia, Roma, 22 marzo – 26 aprile.

Per amore… Il collezionismo privato d’arte contemporanea in Sicilia, Galleria civica d’arte contemporanea Montevergini, Siracusa.

Hommage à Vlado Gotovac, Galleria Klovicevi dvori, Zagabria, Croazia.2003

  • Arte in Italia negli anni “70. Arte e Ambiente, Polo Umanistico, La Salerniana, Erice (TP), 18 gennaio – 22 aprile.

Premio nazionale di pittura Sabaudia Ferruccio Ferrazzi, II edizione, aula magna scuola Corpo Forestale dello Stato, Sabaudia (LT).

Scultura del 900, collezionando nelle Marche, dalla raccolta di Serafino Fiocchi, Atelier dell’Arco Amoroso, Ancona.

2002 

Museo della Ceramica, Castelli (TE).

IPERLUOGHI XLVII Termoli, Mostra Nazionale d’arte Contemporanea, Galleria Civica Termoli Termoli (CB), 20 luglio – 8 settembre.

  • Le acacie si muovono appena, Vecchie carceri, Petralia Soprana (PA).

Pensieri d’arte, Galleria Arte e Pensieri, Roma, 5 – 31 dicembre.

2001 

Tradimensione: M. Cossyro, T. Cascella, F. Ciuti, B. Conte, A. Pace, A. Pierelli, P. Raspi, Accademia di Romania, Roma.

Gioielli d’artista, Fifurnio (TE).

Intenso Essenziale XLVI Termoli, Mostra Nazionale d’Arte Contemporanea, Galleria Civica, Termoli (CB), 28 luglio – 30 settembre.

VIII Esposizione nazionale d’Arte, Epicentro Museo delle Mattonelle, Gala di Barcellona (ME).

2000

Sulle ali del tempo, istallazioni di Artisti Siciliani, Ex Oratorio di Santo Stefano protomartire, piazza Monte di Pietà, Palermo.

Arte Contemporanea per Nuove Pareti, Antico Palazzo del Borgo Medievale, Associazione Stelle Cadenti, Bassano in Teverina (VT), 24 aprile – 7 maggio.

1999

Ovali Rotariani 2, Sothebyis, Milano.

Sulle ali del tempo, istallazioni di Artisti Siciliani, Osterio Magno, Cefalù (PA).

1998

Palme d’Autore, Orto Botanico, Università di Palermo, Palermo.

Arte contemporanea in soccorso, Palazzo Lazzarini, Pesaro.

Arte Fiera Bologna, Stand New Gallery, Banchi Nuovi Roma, Bologna.

L’ isola dipinta. Sicilia cinquant’anni di natura e paesaggio, Museo del Vittoriano, Roma.

La Sicilia è un arcipelago. I Contemporanei dell’ Arte, Acquario Romano, Roma e Palazzo dei Normanni, Palermo.

Teatro Vittorio Emanuele, Messina.

Columbus Citiens Foundation INC, New York City.

Cioccolata, Arte & Design, Perugia.

1997

Venticinquennale della Salerniana, Galleria Civica d’Arte Contemporanea Giuseppe Perricone, Erice (TP).

Artefici. Trent’anni dell’ Accademia di Belle Arti di Urbino 1967 – 1997, Accademia di Belle Arti, Urbino.

Bambino … a confronto con l’infanzia che cambia, (Art Club) per Telefono Azzurro, Milano.

La questione Siciliana, Castello Ursino, Catania.

1996

La nuova Europa, Zitelle Giudecca, Venezia.

Circumnavigazione X, Rassegna d’Arte Contemporanea, Museum Bagheria, Bagheria (PA) e Intrepid Sea, Air Space Museum, New York, U.S.A.

Tasselli, Galleria Contemporanea Documenta delle Arti, Bari.

1995

I nutrimenti dell’arte, Museo di Gibellina, Baglio Di Stefano, Gibellina (TP).

I nutrimenti dell’arte, Palazzo delle Esposizioni, Roof Garden, Roma.

Arte come progetto di vita, Rotary International, distretto 2040, Milano.

1994

Premio Pittura Rocco Dicillo,Comune di Triggiano, Triggiano (BA).

Design d’Artista, Spazio Vivre, Milano.

1993

Collettiva, Galleria Banchi Nuovi, Roma.

1992

Mare Nostrum, Accademia di Belle Arti di Catania, Catania.

Carte d’Autore, Favignana (TP).

Paesaggio con rovine, Museo di Gibellina, Gibellina (TP).

Il mondo di Snoopy, Borghetto Flaminio, Roma.

Carte d’Autore, Palazzo Fazio, Capua (CE).

1991

Centro per l’arte contemporanea, Rocca di Umbertide, Umbertide (PG).

Arte Fiera 1991, Stand Galleria dei Banchi Nuovi, Bologna.

Sicilia, mito e realtà, Museo Pepoli, Trapani.

Stand Galleria Artivisive, Londra, Gran Bretagna.

Pittori e critici allo specchio, Galleria Castelli, Roma.

Metafora dell’oggetto II. Oggetti d’uso e d’incanto, Centro Domus, Milano, a cura di Pierre Restany.

In forma color, Galleria Artivisive, Roma.

Un punto per Piero (omaggio a Piero della Francesca), Accademia di Brera, New – York, U.S.A.

1989/1990

Rivedendo, Galleria Leonardo Arte, Roma.

Anno Luce una mostra privata, Riposto (CT).

Fiera Internazionale, Stand Galleria dei Banchi Nuovi, Los Angeles, U.S.A.

Auguri 1990, Galleria Civica d’Arte Contemporanea, Marsala (TP).

Mostra Artisti Italiani oggi, Museo d’Arte Contemporanea, Lima, Perù.

Istituto Italiano di Cultura, Montevideo, Uruguay.

A carte scoperte, Palazzo VII Aprile, Marsala (TP).

1989

Presenze Siciliane a Roma, San Michele a Ripa, Roma.

Expo C.T. d’Arte Contemporanea, Milano.

XXXI Biennale Nazionale d’Arte “Città di Milano”, Palazzo della Permanente, Milano.

The 4 th International Contemporany Art, Los Angeles, U.S.A.

Quei problematici anni Settanta, Galleria dei Banchi Nuovi, Roma.

XXV premio Avezzano, Avezzano (AQ).

1987

L’attimo dilatato, Galleria Pancheri, Rovereto (TN).

Le Festival International de là Peinture Musée de Cagnes – Sur – Mer, Chateau Musée, Cagnes-sur-Mer, Francia.

Circumnavigazione III, Galleria Ezio Pagano artecontemporanea, Bagheria (PA).

Pittura Italiana, Istituto Italiano di Cultura, Lione, Francia.

Artisti per la pace del mondo, Premio città di Marsala, Marsala (TP).

Index, Galleria d’Arte Moderna, Paternò (CT).

Astratta. Secessioni Astratte in Italia dal dopoguerra al 1990, Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Palazzo Forti, Verona.

Palazzo della Permanente, Milano.

Kunsthalle, Frankfurt, Germania.

Michele Cossyro, Achille Pace, Mario Schifano, Centro d’Arte Termoli, Termoli (CB).

Mare & Mare, Castello dell’Ovo, Napoli.

Ubi Minor ibi Maior, Galleria Arco di Rab, Roma.

Linee Parallele, Galleria il Sole, Perugia.

Made in Italy, Burgersaal, Rottweill, Germania.

Progetto Firenze per l’Arte Moderna, Galleria dei Banchi Nuovi, Fortezza Da Basso, Firenze.

Mediterranea, Associazione Culturale La Salerniana, Erice (TP).

1986

XI Quadriennale Nazionale di Roma, Emergenze della ricerca artistica in Italia dal 1950 al 1980, Roma.

Siciliana, Niscemi (CL).

Concorso Internazionale di Pittura, Lampedusa (AG).

Italiana Spring Festival The Sea, Quentin Gallery, Claremont, Australia.

1985

Galleria Ezio Pagano artecontemporanea, Bagheria (PA).

De la Seduction, Centro culturale Francese, Catania.

XXX Premio Termoli, premiato, Castello Svevo, Termoli (CB).

Infinita Contemplazione, premiato, XXV Rassegna Nazionale Capo d’Orlando, Capo d’Orlando (ME).

Ricognizione 1980 /85Associazione Culturale La Salerniana, Erice (TP).

Circumnavigazione II, Galleria Ezio Pagano artecontemporanea, Bagheria (PA).

Arte Club, Catania.

Musei Civici, Gibellina (TP).

L’Esprit de Géométrie, Galleria Il Carpine, Roma.

1984

XLI Biennale di Venezia,Venezia.

Galleria Lang, Vienna, Austria.

Microcosmo – Macrocosmo, Palazzo Comunale, Urbino.

I Riflessivi, Musei Civici, Macerata.

Museo Civico, Palazzo del Buon Gesù, Fabriano (AN).

Arteecologia, Chiostro S. Antonio, Varese.

1983

Galleria Ezio Pagano artecontemporanea, Bagheria (PA).

Galleria Pantha Arte, Como.

Bianco Semaforo dell’Arte, Palazzetto dell’Arte, Foggia.

Expo 1983, Studio Artivisive, Basilea, Germania.

Lo stagno di Narciso, Expo, Stoccolma, Svezia.

Autoriflessi(one), Fondazione Marazza, Borgo Manero (NO).

Museo Comunale Montefrumentario, Anagni (RM).

1982

Narcissus, Istituto Italo Latino Americano, Roma.

Galleria Plus Art, Mestre (VE).

Pittori dell’occhio della mente e dell’immaginazione, Associazione Culturale La Salerniana, Erice (TP).

Expo Arte, Galleria Spriano Omegna, Bari.

Vent’anni con l’arte, Museo Cà Pesaro, Venezia.

1981

Le forme della fantasia, Centro Culturale Acquarius, Catania.

Continuo – Discontinuo, Paternò (CT).

1980

Arte – 11 – 1980, Studio Artivisive, Basilea, Germania.

Expo Arte, Studio Artivisive, Bari.

Expo Arte, Studio Artivisive, Chicago, U.S.A.

1979

Premio Avezzano, premiato, Avezzano (AQ).

1977

Premio Capodieci per la Scultura, premiato, Siracusa.

Premio Seregno, Seregno (MB).

IV Rassegna Nazionale d’Arte Popolare e Pittura, Caserta.

1976

XVI Edizione Biennale di pittura ‘A. Roncaglia’, premiato, Rocca Estense, San Felice sul Panaro (MO).

III Biennale Internazionale Dantesca, Ravenna.

1975

X Quadriennale. Nuova Generazione, Roma.

Arte Fiera, Galleria Artivisive, Bologna.

Rassegna d’Arte Contemporanea, Fiuggi (FR).

Mostra Internazionale di Scultura CITI, Seravezza (LU).

XX Rassegna d’Arte Moderna, Castello Svevo, Termoli (CB).

X Biennale Internazionale del bronzetto e della piccola scultura, Padova.

1974

Galleria Palmieri, Milano.

Premio Prato, Prato.

Premio Vasto, Vasto (CH).

Premio San Vito dei Normanni, Brindisi.

X Biennale Internazionale d’Arte, Menton, Francia.

1973

Surrealismo, Dada e Pop, Robert Norman Gallery, Buffalo, U. S. A.

  • Bibliografia in ordine cronologico:
  • – Il diamante nell’anello di fidanzamento, in “L’orafo italiano”, Organo ufficiale della”Confeorafi”, anno XXIII, n. 5 , maggio, 1969, p. 40 – 44.
  • – U. Moretti, Michele Cossyro, Galleria Sistina, Roma 1970.
  • – P. Papini, Michele Cossyro, Galleria Sistina, Roma 1970.
  • – A. Salvatore, Michele Cossyro, Galleria Sistina, Roma 1970.

– A. Bevilacqua, Michele Cossyro, Palazzo Comunale, Pantelleria 1971.

– D. Rea, Michele Cossyro, Galleria La Sfinge, Formia 1972.

– E. Mercuri, La Sonda, L’Aquila 1972.

  • – U. Moretti, Cossyro, poeta della materia, Galleria Cecchini, Perugia 1973.

– A. Bovi, Michele CossyroCossyro, Galleria Cortina, Milano 1973.

– D. Rea, Cossyro, meraviglia e avventura, in Cossyro, Galleria Cortina, Milano 1973.

– D. Porzio, Cossyro, in “Il Milanese”, dicembre 1973.

– C. Munari, Michele Cossyro, Galleria Tacchini, Vercelli, 1974.

– M. Venturoli, Le sorprese di un premio, Vasto 1974.

– G. Marussi, Michele Cossyro, in “Le Arti”, novembre – dicembre, 1974.

– E. Marzé, X Biennale Internazionale d’Arte, Menton 1974.

– L. Carluccio, Premio Vasto, luglio – agosto, 1974.

– AA. VV., M. Cossyro, voce in Enciclopedia “Le Muse”, vol. XIII. De Agostini, Novara 1974.

– S. Giannattasio, Michele Cossyro, Galleria Il Martello d’Oro, Bari 1974.

– P. Marino, Michele Cossyro. La vita corre su un filo, in “La Gazzetta del Mezzogiorno”, 27 marzo 1975.

– AA.VV., X Quadriennale. La nuova generazione, Roma 1975.

– B. Morano, X Quadriennale. La nuova generazione, in “Il giornale d’Italia”, aprile 1975.

– S. Giannattasio, X Quadriennale, in “Avanti”, maggio 1975.

– C. Benincasa, XXX Rassegna Internazionale d’Arte Moderna, Castello Svevo, Termoli agosto – settembre, 1975.

– U. Apollonio, X Biennale Internazionale del bronzetto e della piccola scultura, Padova 1975.

– AA.VV., Nuova Antologia, fasc. n. 2092, aprile 1975.

– D’Ars, n. 73-74, marzo-aprile 1975.

– T. Bonavita, Michele Cossyro, in “Il Tempo”, giugno 1975.

– C. Munari, Cossyro, in Catalogo nazionale Bolaffi d’arte moderna n. 10. 1975, vol. III, segnalati Bolaffi, Giulio Bolaffi editore, Torino 1975, p. 62-63.

– P. Marino, Cossyro: la vita corre su un filo, in Cossyro, Galleria Il Traghetto, Venezia 1976.

– E. Di Martino, Michele Cossyro, in “Avanti”, gennaio 1976.

– F. Cajani, Il gioco delle onde nell’arte di Cossyro, in “Il Giornale”, dicembre 1976.

– E. Debenedetti, Michele Cossyro, Galleria Cortina – Palmieri, Milano 1976.

– L. Marziano, Michele Cossyro, Galleria, Cortina – Palmieri, Milano 1976.

– AA.VV., III Biennale internazionale Dantesca, Ravenna 1976.

– L. Marziano, IV Rassegna Nazionale d’Arte Popolare e pittura, Caserta 1977.

– E. Debenedetti, Michele Cossyro, Galleria Eichinger, Munchen 1977.

– M. Di Puolo, Michele Cossyro, in “Il Messaggero, maggio 1978.

– E. Bilardello, Michele Cossyro, in “Il Corriere della Sera”, maggio 1978.

– P. Boccacci, Michele Cossyro, in “Paese Sera”, maggio 1978.

– A. Rubino, Michele Cossyro, in “Questarte”, marzo 1978.

– F. Cajani, Campo aperto, in Antologia di scultura 1978: per una scultura di ordine civico, Comune di Giussano 1978.

– M. Cossyro, Metafore sul mare, Galleria Artivisive, Roma 1978.

– T. Paloscia, XXIII Premio Avezzano, Avezzano 1979.

– G. Di Genova, Michele Cossyro, Galleria Arte Club, Catania 1979.

– AA. VV., Dizionario degli Artisti Italiani del XX secolo, Giulio Bolaffi editore, Torino 1979.

– G. Di Genova, Cossyro, in Catalogo nazionale d’arte moderna n.15, vol. II Segnalati Bolaffi 1980, Giulio Bolaffi editore, Torino 1980, p. 36.

– F. Menna, Tra spazio assoluto e occasione del colore, Galleria Chapitre XII, Bruxelles 1981.

– F. Vincitorio, in “L’Espresso”, n. 22, giugno 1981.

– F. Gallo, Le forme della fantasia, Centro Culturale Acquarius, Catania 1981.

– F. Menna, La pioggia del mare, Galleria Artivisive, Roma, marzo 1982.

– M. De Candia, Michele Cossyro, in “La Repubblica”, marzo 1982.

– G. Di Genova, G. Dorfles, L. Lambertini, I pittori dell’occhio, della mente, dell’ immaginazione, Associazione Culturale “La Salerniana”, Erice 1982.

– G. Di Genova, Narcissus, Istituto Italo, Latino Americano, Firenze 1982

– M. Penelope, Michele Cossyro, in “L’Umanità”, gennaio 1982.

– D. Micacchi, Narciso allo specchio, nuovo luogo dei miti moderni, in “L’Umanità”, gennaio 1982.

– L. Lambertini, in “gr2”, giugno 1982.

– P. Bucarelli, Cossyro, Michele in Bolaffi. Catalogo dell’arte moderna italiana numero 18, Giorgio Mondadori e associati, Milano 1982, p. 50.

– F. Vincitorio, Autoriflessione, in “L’Espresso”, ottobre 1983.

– L. Cabutti, Michele Cossyro, in “Arte”, dicembre 1983.

– G. Di Genova, F. Menna, L. Meneghelli, M. Meneguzzo, Lo stagno di Narciso, “La Salerniana” Erice 1983.

– D. Guzzi, Rassegna d’Arte Contemporanea, in “L’umanità”, Erice 1983.

– T. Paloscia, Qualche polemica ed è già Biennale, in “Flash Art”, febbraio – marzo 1984.

– G. Accame, G. Di Genova, L. Trucchi, XLI Biennale di Venezia, Venezia 1984, p. 125.

– L. Caramel, Michele Cossyro, in “Il Giornale”, giugno 1984.

– M. Apa, Microcosmo Macrocosmo, Palazzo Ducale, Urbino 1984.

– E. Maurizi, G. Di Genova, I riflessivi, Musei Civici, Macerata 1984.

– A. Ginesi, Michele Cossyro, in “L’Arte”, giugno 1984.

– C. Strano, Ecologia e arte, in “Avanti”, 2 dicembre 1984.

– C. Avogadro, Contro l’inquinamento, in “Il Giorno”, 23 novembre 1984.

– C. Strano, Arteecologia, Chiostro di S. Antonio, Varese 1984.

– G. Frazzetto, De la Seduction, Centro Culturale Francese, Catania, aprile 1984.

– F. Menna, Panorama dell’Arte Italiana Giovane, XXX Premio Termoli, Galleria civica, Castello Svevo, Termoli 1984.

– E. Di Stefano, Ricognizione 1980/85, Associazione Culturale “La Salerniana”, Erice 1985.

– F. Gallo, Infinita contemplazione, XXV Rassegna Nazionale Capo d’Orlando, 1985.

– P. Bucarelli, L’angolo di Tanit, Ezio Pagano artecontemporanea, Bagheria (PA) 1985.

– E. Villa, L’angolo di Tanit, Ezio Pagano artecontemporanea, Bagheria (PA) 1985.

– E. Rebulla, La riflessione attraverso gli specchi, in “l’Ora”, marzo 1985.

– V. Adragna, Michele Cossyro luce e colori, Trapani, aprile 1985.

– E. Di Stefano, Quando un quadro è al plurale, in “Il Giornale Sicilia”, 3 aprile 1985.

– Michele Cossyro, in Galleria. Attualità, in “Flash Art”, Milano, marzo 1985.

– L. Cabutti, Da Pirandello a Cossyro, in “Arte”, maggio 1985.

– M. De Candia, L’orizzonte per Cossyro è un vertice, in “La Repubblica”, 31 maggio 1985.

– L. Mango, Evocazione di natura, ricerche di identità, Michele Cossyro, in “Paese Sera”, 16 giugno 1985.

– A. Martino, XXX Premio Termoli, in “Segno”, settembre 1985.

– L. Mango, Ultimi fuochi delle mostre dell’estate, in “Paese Sera”, settembre 1985.

– L. Strozzieri, Il Termoli fa trenta, in “Questarte”, Pescara, dicembre 1985.

– S. Orienti, Michele Cossyro, in “Il Popolo”, 1 ottobre 1985.

– R. Brindisi, Michele Cossyro, in “Oggi”, 28 luglio 1985.

– L. Mango, L’Astrazione ritrovata, in “Paese Sera”, novembre 1985.

– M. Salvo, Michele Cossyro e il sogno dell’ombra, in “Il Soldo”, 26 aprile 1986.

– L. Barbera, Dipinti allo specchio, in “La Gazzetta del Sud, aprile 1986.

– AA.VV., Emergenze della ricerca artistica in Italia dal 1950 al 1980, XI Quadriennale

Nazionale di Roma, Milano 1986.

– M. Bentivoglio, The Sea Italian Spring Festival, Quentin Gallery, Claremont 1986.

– M. Novi, Michele Cossyro, in “L’Espresso”, luglio 1986.

– E. Di Stefano, F. Gallo, Sogno dell’Ombra, Galleria Hobelix, Messina 1986.

– T. Manfrini, Magica rassegna di sillabe e colori, in “Alto Adige”, 24 luglio 1986.

– Michele Cossyro, Quadriennale di Roma, in “Flash Art”, n.134, Milano 1987.

– F. Abbate, Michele Cossyro: per una calda geometria, in “Segno”, n. 63, marzo 1987, pp. 36-38.

– D. Fileccia, L’attimo dilatato, Galleria Pancheri, Rovereto 1987.

– F. Menna, Scheda in 19° Festival International del la Peinture, Musée Chateau de Cagnes-sur-mer, Cagnes-sur-mer 1987.

– C. Strano, F. Abbate, In Cantiere…opere 1977/87, Centro d’Arte Termoli, Termoli 1987.

– M. C., Tre moderni Ulisse nel mare del nostro tempo: Cossyro, Lauricella, Leto, in “Alto Adige”, 10 giugno1987.

– M. Bentivoglio, Dedicato al mare, in “Arte e Cornice”, Milano, marzo 1987.

– C. Strano, Riflessioni d’Arte, in “L’Arca/08”, Milano 1987.

– S. Troisi, Nuova Arte a rapporto, in “Il Giornale di Sicilia”, ottobre 1987.

– C. Pandolfo, Marcheggiani, Artisti per la pace nel mondo, Premio Città di Marsala, Galleria civica d’Arte Contemporanea, Marsala 1987.

– D. Fileccia, L’Arte contemporanea fa centro a Marsala, in “L’Ora”, ottobre 1987.

– L. Spadano, Michele Cossyro al C.A.T. di Termoli, in “Segno”, n. 71, P. 45, gennaio1988.

– F. Gallo, Index, Fabbri ed., Milano 1988.

– P. Bucarelli, Michele Cossyro, in Index, Fabbri ed., Milano 1988, p. 44.

– G. Frazzetto, Mediterranea, in “Segno”, n. 78, pp. 34-36, ottobre 1988.

– R. Vasta, in “Corriere dell’Umbria”, 19 agosto 1988.

– G. Cortenova, F. Menna, R. Lambarelli, “Astratta” – Secessioni astratte in Italia dal dopoguerra al 1990, Mazzotta ed., Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Palazzo forti, Milano 1988.

– M. Venturoli, Mare & mare, Castello dell’Ovo, Napoli 1988.

– L. Spadano, Made in Italy, Burgersaal, L’Aquila 1988.

– F. Menna, Mediterranea, Associazione Culturale “La Salerniana”, Milano luglio – ottobre 1988.

– G. Bonomi, Linee Parallele, Galleria il Sole, Perugia 1988.

– C. Casorati, Michele Cossyro, in “Arteinumbria”, n. 17, 1988.

– L. CaramelGeometrie d’acqua, Galleria dei Banchi Nuovi, Roma 1988.

– P. Ferri, Michele Cossyro. Costruzioni d’acqua, in “Arteinumbria”, aprile 1988.

– G. Frazzetto, Il Mito del Mediterraneo, in “La Sicilia”, 22 Luglio 1988.

– V. Apuleo, G.Proietti, S. Rossi, C. StrinatiArtisti siciliani a Roma nel xx secolo, San Michele a Ripa, Roma 1988.

– P. Ferri, Tra miti acquatici e fluidità geometriche. Le strutture di Cossyro, in “Arteinumbria”,

  1. 19, 1989.

– V. Apuleo, Michele Cossyro geometrie del colore, in “Il Messaggero”, Roma 23 maggio 1989.

– M. De Candia, Michele Cossyro, in “Trovaroma” di “La Repubblica”, Roma 6 maggio1989.

– P. Ferri, Cossyro una calda geometria, in “Il piacere dell’occhio” di “La Repubblica”, Roma 26 aprile 1989.

– F. Simongini, Michele Cossyro geometrie d’acqua, in “Proposte”, Roma, maggio 1989.

– G. Montana, Geometrie d’acqua, in “Arte” di “L’umanità”, 18 maggio 1989.

– G. Villa, Geometrie d’acqua, in “Flash Art” n. 151, 1989.

– C. F. Carli, Arte Abruzzo 90/91, Pratola Peligna, dicembre 1989.

– L. Caramel, Michele Cossyro, in Michele Cossyro, Galleria dei Banchi Nuovi, Roma 1989.

– L. Caramel, Michele Cossyro, in “Egoista”, giugno-agosto 1989.

– Recensioni, in “La Gazzetta delle Arti” n. 8, ottobre 1989.

– C. Casorati, Michele Cossyro, in “Segno” n. 87, ottobre 1989.

– G. Cortenova, Quei problematici anni settanta, Galleria dei Banchi Nuovi, Roma 1989.

– C. Apuleo, Quei problematici anni settanta dalle presenze alle conseguenze, in “Proposte”, n. 20, dicembre 1989.

– M. Apa, Tra presenze, tra presupposti,e tendenze nell’attualità, XXV Premio Città di Avezzano, Avezzano dicembre 1989.

– AA.VV., Pittori Oggi, -i 200- G., Mondadori & Associati, 1990.

– L. Spadano, in “Segno”, Ottobre 1990.

– L. Caramel, In-out, Galleria Mazzocchi, Parma marzo 1991.

– E. Gazzola, Cossyro e Ferrari. Dentro e fuori l’oggetto, in “Gazzetta di Piacenza”, 8 marzo 1991.

– G. Cavazzini, Pittura oltre i confini, in “Gazzetta di Parma”, 13 marzo 1991.

– S. Evangelisti, Michele Cossyro, in “Il Giornale dell’Arte” n. 87, marzo 1991.

– D. Palazzoli, L’Arte nella rete, in “Il Giornale”, 31 marzo 1991.

– T. Marcheselli, Dentro e fuori dallo spazio con Cossyro e Candida Ferrari, in “Gazzetta di Parma”, 7 marzo 1991.

– S. Girgenti, Un’ossessione visionaria, in “La Sicilia” 17 maggio 1991.

– V. Tassinari, Michele Cossyro, Candida Ferrari “In-out”, in “Titolo” n. 4, primavera 1991.

– P. Restany, PresentazioneMostra Oggetto d’uso e d’incanto, Centro Domus – Milano 1991

– F. Migliaccio, L’uso e L’incastro, in “Terzocchio” dicembre 1991.

– E. Mascelloni, P. Ferri, La collezione, Centro per l’arte contemporanea, Rocca di Umbertide, Umbertide, Electa e Umbri Associati, 1991.

– G. Quadriglio, Carte D’autore, in “Il giornale di Sicilia”, giugno 1992.

– A. Trimarco, Gibellina. Memoria della Catastrofe, in “il Mattino”, 16 ottobre 1992.

– A. Bonito Oliva, Paesaggio con rovine, Museo Civico Gibellina, edizioni Orestiadi Gibellina 1992.

– G. Dorfles, Nove libri di nove artisti in  LIBRI – OGGETTO. Proposte per opere d’arte nella tematica del libro, Liguori Editore, Napoli 1992.

– O. Calabrese, O. del Buono, U. Eco, C. Strano, Il mondo di Snoopy, Gruppo Prospettive, edizione Newton Compton, 1992.

– L. Caramel, Sculture, Galleria Wanna Casati, Bergamo Novembre 1992.

– A. Bonito Oliva, Propaganda, edizioni Carte Segrete, 1992.

– L. Spadano, in “Segno”, gennaio 1993.

– C. Strano, in “Design d’artista”, Milano 1994.

– M. Conenna, Premio Rocco Dicillo, Comune di Treggiano, 1994.

– AA. VV., Enciclopedia dell’Arte Italiana, Edizioni Electa, 1994.

– C. Strano, La nuova Europa, Venezia 1995.

– A. Bonito Oliva, Nutrimenti Dell’arte, Gibellina 1995.

– L. Caramel, Arte come progetto di vita, Rotary International, distretto 2040, Milano 1995.

– A. Bonito Oliva, I nutrimenti dell’arte, Palazzo delle Esposizioni, Roma 1995.

– S. Troisi, Colline di sale o pomodori in scatola, Seduzione e “orrori” del cibo nell’arte, in“Giornale di Sicilia”, 14 agosto 1995.

– Cultura e Società, in “Giornale di Sicilia”, 11 settembre 1995.

– Il Museum di Bagheria, in “Il Mediterraneo”, 22 settembre 1995.

– C. Strano La nuova Europa, Venezia, 1996.

– E. Pagano, Circumnavigazione, Rassegna d’Arte Contemporanea Museum Bagheria e Intrepid Sea Air Space Museum, New York 1996.

– G. Frazzetto, La questione Siciliana, edizione G. Maimone, Catania 1997.

– L. Caramel, Venticinquennale della Saleriana, Galleria civica d’arte Contemporanea, G. Perricone Erice 1997.

– AA.VV., Arte, edizioni G. Mondadori, maggio 1997.

– A. Lombardi, Arte Contemporanea in soccorso, palazzo Lazzarini, edizioni Round Table, Pesaro, 1998.

– A. Gerbino, G. Giuffrè, L’isola dipinta,catalogo, Museo del Vittoriano, Roma 1998.

– L. Barbera, La Sicilia è un arcipelago, editore De Luca, Roma, 1998.

– M. De Candia, in “Trovaroma” di “La Repubblica”, 17 settembre 1998.

– “Corriere della Sera pagina culturale di Roma”, 8 settembre 1998.

– A. Greco, Sulle Ali del Tempo, Cefalù 1999.

– A. Lombardi, 60-70 Arte Italiana. Percorsi della Ricerca, Bulzoni Editore, 1999.

– P. Nicita, Quelle Muse “Intellettuali”, in “Oggi Sicilia”, 20 febbraio 2000.

– V. P., Sulle Ali del Tempo, in “La Sicilia”, 26 febbraio 2000.

– E. Valenza, I versi immortali di Saffo ispirano come una storia lunga millenni, in “Giornale di Sicilia”, 1 marzo 2000.

– R. Lambarelli, Ripensando agli anni ’70, in”Arte e Critica”, gennaio – marzo, 2000.

– P. Dorazio, Testo d’introduzione, in Tradimensione, Accademia di Romania, Roma 2001.

– P. Susara, Tradimensione, in Tradimensione, Accademia di Romania, Roma 2001.

– C. Terenzi, Presentazione, in Tradimensione, Accademia di Romania, Roma 2001.

– A. Rubini, Gioielli d’artista, Fifurnio 2001.

– P. Dorazio, E. Bilardello, Presentazione Intenso essenziale, XLVI mostra nazionale d’arte contemporanea, Galleria civica d’arte contemporanea, Termoli 2001.

– A. Rubini, Ceramica museo di Castelli, Castelli, 2001/2002.

– L. Strozzieri, Iperluoghi, XLVII mostra nazionale d’arte contemporanea, Galleria civica d’arte contemporanea, Termoli 2002.

– L. Caramel, Arte in Italia negli anni “70 – Arte e ambiente 1974- 1977, Polo Umanistico di Erice “La Salerniana”, Erice 2003.

– C. F. Carli, Premio nazionale di pittura “Sabaudia Ferruccio Ferrazzi” II edizione – 2003, aula magna scuola Corpo Forestale dello Stato- Sabaudia, 2003.

– A. Ginesi, Scultura del 900 collezionando nelle Marche dalla raccolta di Serafino Fiocchi, Atelier dell’Arco amoroso, Ancona 2003.

– S. Lacagnina e P. Nicita, Per amore…Il collezionismo privato d’arte contemporanea in Sicilia, Galleria civica di arte contemporanea Montevergini, Siracusa 2004.

– L. Strozzieri, Hommage à Vlado Gotovac, Galleria Klovicevi dvori, Zagabria 2004.

– A. Ginesi, Pittori figurativi italiani della seconda metà del xx secolo, Mole Vanvitelliana, Ancona 2005.

– A. Rubini, Jaasmink Poklecki StosicLe due rive Artisti italiani e croati, Galleria Civica d’arte contemporanea, De Luca Editori d’Arte, Roma 2005.

– M. Lunetta, Le Iridi di CossyoMichele Cossyro – Nedda Guidi, Galleria Arte e Pensieri, Roma 2005.

– P. Ugolini, XIV Quadriennale, in “Segno”, n. 201, marzo – aprile 2005, p. 36 – 41.

– P. Ferri, Nuova Collezione, Galleria civica di arte contemporanea di Erice G. Perricone, Gangemi Editore, Roma 2007.

– M. Bussagli, I grandi temi della pittura. Il cielo, n. 40, edizioni De Agostini, Novara 2007.

– A. Bonito Oliva, Atelier 07, Fondazione Orestiadi, Baglio Di Stefano, Gibellina 2007.

– P. Ferri, Presentazione, in Michele Cossyro. Scorie, Edizioni CE. VA, Roma 2008.

– V., I Mosaici di Michele Cossyro al Centro Di Sarro di Roma, in “Arte e critica”, n. 55, 2008.

– L. Valenza, La ricchezza di “Academiae”, in Academiae, Piombino 2008.

– Abissi, Oratorio di Santa Cita, Palermo, Gangemi editore, Roma 2009.

– S. Troisi, Abissi, Oratorio di Santa Cita, Palermo, Gangemi editore, Roma 2009.

– M. Bussagli, Abissi, Oratorio di Santa Cita, Palermo, Gangemi editore, Roma 2009.

– P. Nicita, L’arte tridimensionale su mare e mito siciliano, in “La Repubblica”, 29 gennaio 2009.

– G. Schirò, La mostra “Abissi” di Michele Cossyro, in “www.ballarm.it”, 1 febbraio 2009.

– F. M. S., Cossyro e i suoi abissi, in “Centonove”, Palermo 13 febbraio 2009.

– S. Russotto, Le cose che stanno dentro e attorno a noi, in “La Sicilia”, Palermo 14 febbraio 2009.

– E. Valenza, «Abissi» tra segno e materia. Cossyro in mostra a Palermo, in “Giornale di Sicilia”, 27 febbraio 2009.

– G. Di Genova, Michele Cossyro, in Storia dell’Arte italiana del ‘900: per generazioni. Generazione anni ’40, Bora editore, Bologna 2009, p. 902 e ss.

– S. Franchi, V. Calzia, Tre per otto, Rassegna d’arte contemporanea, Pinacoteca Civica Palazzo del Collegio, Imperia 2011.

– F. Cascio, M. Perricone, Arte a Palazzo, opere della Collezione la Salerniana, Fondazione Federico II Editore, Palermo 2011.

– P. Nicita, L’occhio sul contemporaneo (La Salerniana) in trasferta, in “La Repubblica”, 18 marzo 2011.

– P. Ferri, Interspazio, Galleria Giulia, Roma 2011.

– M. De Candia, in “Trovaroma” di “La Repubblica”, 19 maggio 2011.

– L’arte del mosaico, a c. di A. Lugari, Museo del Fiume, Nazzano 2011.

– ItaliArts – Friaul zu Gast in München, Pasinger fabrik, a c. di M. Guderzo, edizioni Giorgio Mondadori, Milano 2011.

– Extràhere. Opere 1973-2011, a c. di G. Perretta, Silvana Editoriale, Milano, 2011.

– G. Perretta, Estrarre da Cossyro? Realtà di forme continuate… in Extràhere. Opere 1973-2011, a c. di G. Perretta, Silvana Editoriale, Milano, 2011, p.11-27.

– V. De Miceli, Né quadri né statue: l’incognita di Cossyro, in “Giornale di Sicilia”, 15 gennaio 2011.

– D. Pinocci, D. Giordano, S. Martinelli, Quadratonomade. Opere d’arte in scatola per un museo itinerante, Gangemi Editore Roma, 2012.

– L’Islam in Sicilia. Un giardino tra due civiltà, Sezione arte contemporanea- Intrecci  a c. di Achille Bonito Oliva, Edizioni Fondazione Orestiadi, Gibellina, 2012.

  • Omaggio a Ludovico Corrao, a c. di A. Bonito Oliva, Edizioni Fondazione Orestiadi Gibellina, 2012.
  • C. F. Carli, T. D’Achille, G. Simongini, Oltre la Notte Artisti romani per il Divino Amore, Palombi Editori, Roma, 2012.
  • Io Klimt. Bellezza splendore oro,  a c. di F. Gallo Mazzeo,  Edizioni 4aMedia, Roma, 2013.

– Pubblicazione XX secolo/1, a c. di D. Amoroso e S. Franchi, Fondazione Antenia e Galleria Artivisive, Roma, 2011.

– Le rotte della pittura. Sessant’anni di astrazione italiana alla collezione Garau, a c. di Alberto Rigoni, Edizioni Geko, Recco (GE), 2013.

– Buchi Neri, a c. di G. Carpi, Lantana editore, Roma, 2013.

– G. Carpi, Soggettività e oggettività nelle sculture a mosaico di Michele Cossyro, in Buchi Neri, a c. di G. Carpi, Lantana editore, Roma, 2013, p. 9-11.

– S. Trovato, Palermo, la città dei duecento eventi, in “Giornale di Sicilia”, 5 settembre 2013.

– Orto Botanico. I buchi neri di Cossyro, in “Giornale di Sicilia”, 17 settembre 2013.

– G. Cirino, Cossyro, il grande fascino delle origini, in “Giornale di Sicilia”, 18 settembre 2013.

– A. F., Sculture e oggetti di mare le mostre della settimana, in “La Repubblica”, Palermo, 23 settembre 2013.

– P. Nicita, Le sculture di Cossyro. I “buchi neri”. Opere come liane, in “La Repubblica”, Palermo, 23 settembre 2013.

– Mostra Suggestioni in metallo. L’arte della medaglia tra ottocento e modernitàBollettino di Numismatica 60, anno 2013 luglio-dicembre, nuova serie, catalogo a c. di G.Angeli Bufalini, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Roma, 2013.

– Grandi maestri piccole sculture. Da Depero a Beverly Pepper, a c. di L.Vinca Masini, Editore Gli Ori, Pistoia.

– M. Cossyro, Nelle particelle dell’arte, in “Asimmetrie. Rivista semestrale dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare [1964]”, anno 9, numero 16 marzo 2014, IAG Mergarelli, Roma, 2014, p. 42-43.

  • F. C. Simonelli, Pieghe cosmiche, Spazio 88, Roma, 2014.

– M. De Candia, Michele Cossyro, in “Trovaroma” di “La Repubblica”, dal 17 al 23 aprile 2014.

– Michele Cossyro. Universi, a c. di B. Corà, presentazione di V. P. Li Vigni GBM by GEM s.r.l. Messina, 2014.

– B. Corà, Michele Cossyro: una metafora dei mondi possibili, in Michele Cossyro. Universi, a c. di B. Corà, presentazione di V. P. Li Vigni, GBM by GEM s.r.l. Messina, 2014, p.15-29.

– V. P. Li Vigni, Presentazione, in Michele Cossyro. Universi, a c. di B. Corà, presentazione di V. P. Li Vigni GBM by GEM s.r.l. Messina, 2014, p.11-14.

– E. Villa, L’angolo di Tanit, in Michele Cossyro. Universi, a c. di B. Corà, presentazione di V. P. Li Vigni GBM by GEM s.r.l. Messina, 2014, p.30-33.

– Michele Cossyro. Universi. Ori, a c. di B. Corà, presentazione di V. P. Li Vigni, GBM by GEM s.r.l. Messina, 2014.

– B. Corà, Michele Cossyro: gli ornamenti per il corpo in Michele Cossyro. Universi. Ori, a c. di B. Corà, presentazione di V. P. Li Vigni GBM by GEM s.r.l. Messina, 2014, p.15-19.

– V. P. Li Vigni, Presentazione, in Michele Cossyro. Universi. Ori, a c. di B. Corà, presentazione di V. P. Li Vigni, GBM by GEM s.r.l. Messina, 2014, p.11-13.

– Michele Cossyro. Fluttuazioni, a c. di E. Pagano, Ezio pagano, Bagheria, 2015.

– M. Meneguzzo, Caro Michele in Michele Cossyro. Fluttuazioni, a c. di E. Pagano, Ezio pagano, Bagheria, 2015, p. 4-7.

– Bagheria. Fluttuazioni di Cossyro, in “Giornale di Sicilia”, 12 gennaio 2015.

– V. De Miceli, Cossyro, in principio fu il Caos e da questo scaturì l’Arte, in “Giornale di Sicilia”,  gennaio 2015.

– Altrove – Un’opera unica di Michele Cossyro, testi di B. Conte e F. F.Gallo Mazzeo, Bhagavat Atheneum, Roma, 2017.

– B. Corà, Modelli immaginari: Cossyro, Cunéaz, Münch, Núñez,  in Modelli immaginari: Cossyro, Cunéaz, Münch, Núñez a c. di B. Corà, YBRAND Edizioni, Pescara, 2019, p.15-25..

– Cosmica, BACC Gallery, Frascati (RM), a cura di Juan Carlos García Alía, cierre &grafica group, 2019.

– Irretito. Oscure Trasparenze, Nasse, Buchi Neri, a c. di B. Corà, Gangemi Editore International, Roma, 2019.

– B. Corà, Michele Cossyro. Dalle Oscure trasparenze, alle Nasse, ai Buchi Neri in Irretito. Oscure Trasparenze, Nasse, Buchi Neri, a c. di B. Corà, Gangemi Editore International, Roma, 2019, p. 7-10.

– Novecento. Artisti di Sicilia da Pirandello a Guccione, a c. di V. Sgarbi, Editoriale Giorgio Mondadori,  Milano, 2020.

-Altrove,a c. di B.Corà ,con testi di Palma Bucarelli ,Emilio Villa Ed.Galleria Agorà Palermo 2022.

  • Biografia e bibliografia a cura di Lisadora Valenza